Incendiata auto di un consigliere comunale, s’indaga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
auto_in_fiammeVigili del Fuoco in azione all’alba a Montecorvino Pugliano per domare un incendio che ha distrutto l’auto del consigliere comunale Gianfranco Paolini. Il consigliere comunale di opposizione aveva parcheggiato la vettura poco distante dalla sua abitazione. Sul posto i vigili del fuoco, che in pochi minuti hanno domato le fiamme. Sull’episodio indagano i Carabinieri per capire chi o cosa abbia provocato l’incendio. Al momento non si esclude alcuna ipotesi. Successivamente si è appreso che a determinare l’incendio della vettura del politico è stata una bomba carta.

Paolini che è anche candidato alle prossime Amministrative al Consiglio comunale di Montecorvino Pugliano in una lista civica che appoggia la  candidatura di Gianfranco Lamberti ha detto: “Ora più che mai sono convinto che devo scendere in campo”, ha affermato lo stesso Paolini che non ha nascosto di aver ricevuto in passato altri segnali di intimidazione.

Sull’argomento è intervenuto anche  il sindaco di Montecorvino Pugliano, Domenico Di Giorgio, immediatamente dopo aver saputo del grave fatto denunciato dal consigliere Gianfranco Paolini, e dopo aver acquisito le gravissime dichiarazioni del candidato sindaco Gianfranco Lamberti, ha prontamente in luogo istituzionale sentito il bisogno di intervenire nella vicenda.

Esprimendo la piena ed incondizionata solidarietà al collega Paolini per il grave atto di intimidazione subito dichiara il sindaco Di Giorgio, si invitano sia lui che il candidato sindaco Lamberti a voler fornire, attraverso un’immediata collaborazione con gli organi di Giustizia, tutti gli elementi utili e gli indizi necessari ad accertare con la massima urgenza l’accaduto, visto che in alcune delle dichiarazioni rese pubbliche dallo stesso Lamberti, si dà per certa la matrice camorristica”.

Se quanto dichiarato dovesse avere corrispondenza, è del tutto evidente che vanno attivate tutte le contromisure utili e necessarie a fronteggiare una situazione di gravità unica sul nostro territorio, che non registrava episodi di questo tipo da circa 12 anni”.

Per quanto ci riguarda offriremo tutta la nostra collaborazione con gli organi inquirenti, cosi come abbiamo fatto costantemente in questi 10 anni di attività amministrativa, con evidenti risultati, affinché si faccia piena luce su questo episodio e si accertino rapidamente i fatti. Tutto ciò assume particolare valore soprattutto alla luce della imminente scadenza elettorale – conclude il primo cittadino di Montecorvino Pugliano, perché non credo che il tutto possa essere frutto di ipotesi fantasiose, visto il tenore e la gravità delle dichiarazioni pubbliche rese”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.