Assenteismo al Ruggi: individuati altri 200 furbetti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

assenteisti_ruggi_salernoCi sono altri 200 indagati nell’inchiesta sull’assenteismo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. A darne notizia l’edizione on line del Corriere del Mezzogiorno.

La Procura – scrive Rosa Coppola – ha inviato l’elenco dei 200 indagati per assenteismo che ora rischiano  da un lato il processo penale, dall’altro i provvedimenti disciplinari che l’azienda adotterà non appena avrà le notifiche.

800 in tutto le posizioni al vaglio nell’ inchiesta «Just in time» che finora ha prodotto la sospensione di nove persone da parte della magistratura a cui ha fatto seguito il licenziamento ad opera dell’Azienda Ospedaliera. Ora sulla scrivania del manager cantone le posizioni irregolari emerse da verifiche su assegnazioni di straordinari e sul conteggio delle ore di lavoro, oltre che sulle buste paga.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. 800 persone indagate e i Dirigenti ancora al loro posto. Io mi vergogno , come al solito pagano solo i dipendenti . Ma i diriggenti dov’erano quando queste persone si addentavano? CHE VERGOGNA.

  2. dopo 25 anni con contratto full time il jobs act me l’ha messo ….. un bel contratto part time a 30 ore e pretendono comunque le 40 ore. E questa gentaglia con il posto fisso fanno quello che vogliono. non so che dire …….

  3. Intanto rispondono i dipendenti infedeli e disonesti nei confronti dell’azienda e degli azionisti restituendo il denaro in più percepito indebitamente.Segue multa e sospensione dal lavoro x 5 mesi e infine licenziamenti per chi ha esagerato e senza pietà.

  4. Essere onesti e difficile in questo mondo poveri noi non cambieranno mai le persone speriamo che si fa un po di luce x me chi sbaglia dovrebbe pagare!

  5. Chi sbaglia deve pagare e molto anche perche’ comunque non si sa da quanto tempo sbaglia, ma volevo ricordare a Lucas che la gentaglia esiste sicuramente anche dove lavora lui e probabilmente nei venticinque anni precedenti anche lui faceva parte di questa gentaglia come lui la chiama.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.