Salerno: riecco i ‘falchi’, angeli e sbirri a bordo di una moto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
falchi-salerno_polizia_1Tornano in azione gli agenti della sezione Falchi della squadra mobile di Salerno diretta dal vice questore Tommaso Niglio. Su disposizione del questore Alfredo Anzalone gli agenti della sezione Falchi da giorni sono tornati in sella alle motociclette a controllare alcuni punti nevralgici del territorio cittadino. Tra le prime azioni il fermo di un 23enne accusato di aver rapinato due minorenni in piazza della Concordia a Salerno sabato scorso.

Veloci, silenziosi, efficaci. Come falchi appunto. I Falchi della Polizia tornano in azione a Salerno per aumentare il livello di sicurezza: si occupano principalmente dei reati cosiddetti “predatori” rapine e scippi, offrendo inoltre supporto preventivo nelle zone a più alta densità criminale. Si tratta di poliziotti in borghese che girano in moto pronti ad acciuffare malviventi e chi commette reati essendo molto abili nella guida della moto e capaci di stare dietro anche ai banditi più spregiudicati nella fuga. I “Falchi” sono da sempre una delle armi più efficaci nella lotta ai reati predatori e non solo.

FOTO

falchi-salerno_polizia_2 falchi-salerno_polizia_4 falchi-salerno_polizia_3

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Forse non era il caso di pubblicare le foto dei Falchi in sella alle moto rendendoli così riconoscibili fin da ora.

  2. Le foto dei falchi servono per divulgarne la presenza. .. e siamo felici e d’accordo per la sicurezza in città che hanno sempre dato con il lavoro duro e pericoloso .. ma penso che un minimo di discrezione sul loro aspetto e sul tipo di moto sia indispensabile.

  3. F I N A L M E N T E qualcosa sull’ordine pubblico.

    Anche io sarei stato d’accordo a non pubblicizzare e a far vedere il tipo di moto, i colori e i componenti delle squadre; l’articolo aiuterà i malavitosi.

    Si, ma qualche conducente avrebbe bisogno di mettersi a dieta .

  4. era ora perché ormai la delinquenza era tale e tanta da rendere Salerno una città INVIVIBILE , altro che…europea…

  5. Oggi li ho visti in formazione scendere per Via Arce (Ponte dei diavoli) verso le 15 con 2 moto. Peccato che a 100 mt, come tutti i giorni, il CVE, salotto della città, dall’angolo del Tribinale a Piazza Portanova, era assediato dai soliti venditori napoletani che, normalmente stazionano numerosi in quell’area. C;era di tutto: i soliti cazettinari, il distributore di bigliettini col pappagallo, quello che ti vendeva i numeri del lotto, un altro prestava con gli accendini, un altro ancora con i fazzoletti. Si incollavano ai passanti anche per decine di metri insistendo con quel loro fare da guappi, che siccome sono napoletani tutto gli è permesso. Sono passate varie auto dei VV.UU. Che, naturalmente hanno subito cambiato percorso. Basta! Ma qualcuno vuole intervenire in modo deciso?

  6. ottima iniziativa il ripristino di questa squadra, ci farà sentire più sicuri e potranno intervenire in modo tempestivo – buon lavoro

  7. La lotta al crimine la fai con buone leggi, con la certezza della pena, con tempi brevi nei processi, insomma con la riforma della giustizia, ben venga un maggior controllo del territorio, ma poi una volta che li hanno presi? Solo fumo negli occhi per alzare un po il percepito di sicurezza dei cittadini.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.