Muore Zaha Hadid l’archistar della Stazione Marittima

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Zaha-Hadid-morta-65-anni-salernoZaha Hadid, che a Salerno ricordiamo per la Stazione Marittima che avrebbe dovuto inaugurare tra qualche giorno è morta per un attacco cardiaco, in seguito a una bronchite, nell’ospedale di Miami. Architetto di fama mondiale è  stata la prima donna a ricevere i tre principali riconoscimenti del mondo dell’architettura: il Pritzker nel 2004, lo Stirling e la medaglia d’oro del Royal Institute of British Architects (RIBA).

Nel 2010 “Time” l’aveva inclusa nelle 100 personalità più influenti del mondo: davvero un’eccezione per una progettista. Era nata a Baghdad, in Iraq, da una famiglia benestante e, come ricordava, “cresciuta in uno dei pochi edifici in stile Bauhaus della città”. Studiò a Beirut poi si trasferì a Londra (divenendo cittadina britannica) dove conobbe Bernard Tschumi e Rem Koolhaas, nel cui Office for Metropolitan Architecture (OMA) iniziò a lavorare e divenne socia dal ’77, prima di fondare nel 1980 un suo studio (che ha raggiunto i 250 dipendenti).

La stazione marittima di Salerno, che sarà inaugurata a fine aprile, è tra gli ultimi lavori realizzati dall’archistar Zaha Hadid, morta oggi. Al termine di un concorso internazionale d’idee, l’amministrazione comunale – all’epoca guidata da Vincenzo De Luca – le affidò il compito di realizzare la struttura.

SINDACO NAPOLI SU SCOMPARSA ARCHITETTO. “Apprendo con estremo dolore la notizia della improvvisa morte di Zaha Hadid, una delle più grandi firme dell’architettura mondiale. Tra le sue meravigliose creazioni progettate in tutto il mondo, Zaha Hadid aveva ideato la splendida Stazione Marittima di Salerno, che avremmo inaugurato da qui a poche settimane proprio alla presenza del grande architetto e del premier Matteo Renzi. Sarà quella una occasione per celebrarne la memoria, che resterà sempre viva nei suoi straordinari capolavori”.

GOVERNATORE DE LUCA SU MORTE ZAHA HADID. “Apprendiamo con dolore della scomparsa di Zaha Hadid, una delle figure più geniali dell’architettura contemporanea internazionale. La ricordiamo per il suo impegno e anche per una sua opera straordinaria, tra le tante: la nuova Stazione Marittima di Salerno che sarà inaugurata a fine aprile. L’aspettavamo, doveva essere con noi. E avevamo già concordato con lei un evento culturale con il mondo dell’architettura, dell’urbanistica e del design in Campania. Faremo in modo di ricordarla come merita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. mi dispiace per l’architetto, ma continuando così anche noi faremo i tempo a morire prima di vedere qualcosa di finito e non solo gli annunci. La stazione marittima non è finita, c’è l’ingresso posteriore e tutta la parte bassa del laterale lato porto commerciale ancora a grezzo.

  2. Tanto hanno fatto e pure l’ann pigliat a uocchio!!!
    Fossi Bofill …..me facess na rattata
    Chianchiarelli senza Sindaco ….ahahaahahahaha

  3. Fare ironia di fronte alla morte è tipico dei poveri uomini inetti. Vakete meno di zero

  4. Le mie sentite condoglianze per chi ha regalato alla nostra Salerno uno dei suoi capolavori di livello internazionale, che per sempre abbellira’ il nostro porto….BD

  5. Basta leggere alcuni commenti per rendersi conto chi sono i criticoni e a cosa mai potrebbero ambire , con i loro cervelli ,per migliorare Salerno. Detta in breve e’ ” Sfravecatura umana “

  6. Veramente un peccato…..prima la burocrazia ed ora la sua morte. Dispiace che nn potrà assistere ad una sua opera d’arte. Ora ci toccherà ascoltare solo le parole politiche inutili piuttosto che le sue, ricche di saggezza ed arte tecnica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.