Successo per la gara podistica Baronissi-Cava 1° Trofeo Real San Francesco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
antonello_landi_runnerMissione compiuta. La podistica Baronissi-Cava “1° Trofeo Real San Francesco” è stato un grande successo. Oltre duecento atleti hanno sfidato una pioggia incessante che ha accompagnato tutta la loro prestazione lungo i circa sedici chilometri del tracciato e non si sono arresi alle intemperie né al fondo stradale reso  viscido, soprattutto nella lunga discesa che dal valico di Croce ha portato in piazza San Francesco, a Cava de’ Tirreni.

Particolarmente struzzicante per il mondo del podismo su strada la nuova sfida sportiva ideata e coordinata dalla Comunità francescana cavese e dalla Libertas, e inserita dal Comitato Festa di San Francesco di Cava de’ Tirreni nel suo programma civile. Stuzzicante e impegnativa per il tracciato scelto, che partendo da Baronissi e attraversando Pellezzano si inerpicava, come strada provinciale 129, sulle colline spartiacque tra la Valle dell’Irno e quella metelliana. Reso ancora più insidioso e selezionante dalla fitta pioggia battente che ha accompagnato tutta la gara. Pioggia rea di aver frenato alla partenza circa un centinaio di iscritti in più che in extremis hanno dato forfait e deciso di disertare l’appuntamento, rimandandolo al prossimo anno.




A dare lo start di partenza alla gara sono stati il padre guardiano del Convento di Baronissi, sede della curia provinciale dei frati minori, fra Enrico Agovino, quello del convento di Cava de’ Tirreni, fra Pietro Isacco, il rettore del Santuario di San Francesco e Sant’Antonio di Cava, fra Luigi Petrone, il presidente del Comitato Festa San Francesco di Cava, Fernando Cretella, il presidente regionale della Libertas Antonio Adinolfi e i responsabili regionali Libertas  per l’Atletica e Podismo su strada, Roberto Funiciello, Francesco D’Anisi e Carmine Adinolfi. Sin dal primo chilometro di gara ha rotto gli indugi Antonello Landi, dell’Atletica Potenza Picena, che con un’azione di allungo in progressione si è  lasciato tutto il gruppo alle spalle e ha intrapreso  una corsa solitaria per il resto del percorso, chiudendo al traguardo la sua fatica con il tempo di 56’ 41’’ e staccando il primo degli inseguitori, il cavese Giovanni Ferrara dell’ASD Podisti Cava-Picentini-Costa d’Amalfi, , di un  minuti e 4’’, e il terzo, Antonello Barretta dell’Asd Liberi Insieme, di un minuto e 54’’.

Prima delle donne Grazia Razzano dell’Aeneas Run di Bacoli, con il tempo di 1h 14’ 33’’. Nella classifica per società questo il podio: vincitrice l’Aeeneas Run di Bacoli (NA), a seguire l’ASD Atl. Isaura Valle dell’Irno e il Castellabate Runners. A fine gara atleti, dirigenti delle società al seguito e organizzatori si sono ritrovati all’interno del chiostro del convento di San Francesco per le premiazioni e per assistere all’esibizione folkloristica dei Pistonieri Santa Maria del Rovo.

A chiusura della manifestazione il deus ex machina della gara, Carmine Adinolfi, ha voluto ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione del Trofeo Real San Francesco: la comunità francescana locale e di Baronissi, il presidente del Comitato Festa di San Francesco, i comandi di Polizia locale di Baronissi, Pellezzano e Cava, la Croce rossa italiana, comitato di Cava, i volontari delll’Associazione Europea Operatori di Polizia, la Protezione civile, gli equipe dei suoi collaboratori e, infine, l’Amministrazione comunale di Baronissi e il sindaco Gianfranco Valiante, per la grande accoglienza data ai partecipanti e la massima disponibilità dimostrata a supporto della manifestazione.

“Siamo arcisoddisfatti del risultato ottenuto, nonostante non ci abbia aiutato il tempo- ha detto a tutti dal palco Adinolfi- E anche grazie agli apprezzamenti che a caldo ci hanno fatto gli atleti possiamo sin da subito dare appuntamento al 1° ottobre 2017 per la seconda edizione del trofeo “Real San Francesco”. Sarà certamente un’altra grande festa di sport nel segno della Libertas”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.