Salerno: Bus verso l’Arechi e varchi dinamici per evitare il caos per le Luci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
luci-dartista-salerno-via-roma«Per quanto riguarda i bus ci saranno le due aree del centro a via Ligea e via Vinciprova e poi, una volta che si riempiranno, quella dello stadio Arechi». A dirlo il presidente di Salerno Mobilità, Massimiliano Giordano.

«Il piano di quest’anno – spiega il presidente di Salerno Mobilità, Massimiliano Giordano – riproduce per sommi capi quello della scorsa edizione. Ospiteremo 200 bus in centro tra via Vinciprova e via Ligea, gli altri saranno dirottati all’Arechi».

Un centinaio di posti auto saranno recuperati a Lungomare Marconi, dove lo scorso anno sostavano i camper. Definiti anche i prezzi. «Per parcheggiare un bus al centro – prosegue Giordano – occorreranno 200 euro con prenotazione, 250 senza. Nel parcheggio dell’Arechi, invece, la tariffa è di 100 per chi prenota e di 150 per chi non lo fa». Confermati anche le chiusure dinamiche del centro quando il flusso veicolare diventerà insistente.




Per le auto, le aree di parcheggio restano quelle attuali, ad esse si aggiungerà l’area vicino la stazione marittima (solo nei fine settimana) e quella del lungomare Marconi. Quest’ultima è la zona dove venivano fatti sostare, lo scorso anno, i camper. Da oggi, come prevede una delibera comunale, saranno dirottati in un’area sterrata adiacente il parco del Mercatello, ritenuta anche più ampia e, quindi, in grado di ospitare un numero maggiore di mezzi.

«Non riteniamo opportuna – ha spiegato Giordano – la chiusura del centro alle auto. Prevediamo, invece, la chiusura dinamica delle uscite della tangenziale in caso di afflusso massiccio, facendo dirottare le auto direttamente allo stadio Arechi». Qui ci saranno poi le navette per arrivare al centro. Tuttavia, l’anno scorso, nonostante queste strategie il caos si è creato ugualmente. «Un po’ di disagio ci sarà – spiega Giordano – Tuttavia, cercheremo di incentivare l’afflusso nel corso dell’intera settimana e non solo nel weekend con una politica tariffaria ridotta del 50 per cento»

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. “Un po’ di disagio ci sarà” ma che c…zo di risposta !!?? Il che in termini chiari significa che la città per l’ennesima volta sarà soffocata dal traffico,dagli ingorghi, dall’inquinamento insomma il solito caos degli anni scorsi.C’è da rimanere allibiti,sconfortati e disgustati dall’incapacità e inettitudine di questi politici telecomandati dal piccolo duce che ora risiede a Napoli.

  2. Magari ritornasse qualcosa ai cittadini salernitani degli incassi di Salerno Mobilità a ripagare gli enormi disagi che dobbiamo subire.
    Invece serviranno solo ad ingrassare le tasche a cominciare dal presidente fino all’ultimo posteggiatore di Salerno mobilità.

  3. Non dimentichiamo che alcune luci sono appese a balconi privati.
    Viene chiesto il permesso ai proprietari delle case di questi balconi?

  4. “Chiusure dinamiche” significa che dopo che ti sei fatto ore in autostrada per ritornare a casa (dopo una visita a un parente o di ritorno dal lavoro), ti vedi sbarrato l’ingresso in centro (dove abiti) e ti dirottano SENZA SENTIRE RAGIONI verso l’Arechi. Mentre può capitare che una macchina di uroturisti davanti a te o a qualche chilometro dietro, arrivino in centro (dove tu abiti) non trovando nessun blocco. Il tutto mentre il residente vaga per le strade (intasate) che dall’Arechi lo portano in centro (a casa). GENIOOO la mente che ha partorito questa bestialità e INCOMPETENTI coloro che l’hanno avallata con permessi ed autorizzazioni sul piano traffico

  5. E’ chiaro come il sole: sono incapaci e Salerno sarà nella morsa del solito caos!

  6. Considerando solo i 200 posti bus in centro il comune intasca ogni fine settimana 80000 euro.
    Ora inizia ad essere chiaro perché dura tanto….

  7. Ma ARPAC o i vigili urbani provvedono a monitorare l’inquinamento atmosferico nei momenti di punta di Luci d’artista? O come al solito nessuno se ne frega della salute dei cittadini? Il sindaco facente funzioni ha qualcosa da dire?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.