Sì al Referendum, continua il tour di Piero De Luca: successo a Contursi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
boschi-a-salerno-piero-de-luca-1Le terme Capasso di Contursi hanno ospitato durante la giornata di ieri il dibattito organizzato dal comitato per il “si” Ragione Pubblica “Al passato grazie al futuro si”. Continua il tour per la campagna referendaria verso il 4 dicembre, e a discuterne questa volta sono stati Gennaro Migliore sottosegretario di stato alla giustizia, Marcello Pittella Presidente della regione Basilicata, Francesco Nicodemo dello staff di Palazzo Chigi e Piero De Luca coordinatore scientifico del comitato.

In particolare, Piero De Luca, nel suo intervento ha posto l’accento “su un voto consapevole per una riforma assolutamente necessaria per la crescita del Paese. Una riforma che tende a semplificare il sistema istituzionale italiano rendendo il nostro Paese più efficiente, per dare risposte più rapide alle esigenze delle imprese, dei professionisti, delle famiglie, dei giovani neolaureati”.

Poi Piero De Luca ha continuato: “Bisogna però sgombrare il campo da un equivoco di fondo relativo alla nostra Costituzione. La prima parte è estremamente avanzata in Europa ed in tutto il mondo, in termini di diritti, di principi e di tutela dei nostri cittadini. Ma è la seconda ad essere interessata dalla riforma, per consentire di dare tutela proprio ai diritti riconosciuti dalla prima.

Questo è il tema vero su cui bisogna insistere, dobbiamo sbloccare il nostro apparato legislativo impelagato in rigidità burocratiche che rallentano la crescita, il lavoro e lo sviluppo dell’Italia e non le danno slancio”, infine il coordinatore scientifico del comitato ha concluso: “Dobbiamo crescere, liberarci dai vincoli nostalgici, e puntare con convinzione all’Europa. Solo invertendo la rotta, ormai obsoleta, del nostro apparato legislativo riusciremo a dare nuovo respiro all’Italia. Ma questo dobbiamo farlo tutti insieme, sostenendo con forza le ragioni del si”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. E’stato ad Avellino, Contursi, Nocera, …e a Montevergine non è venuto?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.