I fatti del giorno: mercoledì 2 novembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoTERREMOTO: RENZI, TEMPO PER RICOSTRUIRE MA CE LA FAREMO
MATTARELLA IN UMBRIA E MARCHE. ERRANI, SITUAZIONE DIFFICILE

All’indomani di una nuova forte scossa del 4.8 l’Italia rimane
stretta intorno ai circa 22 mila sfollati a causa del terremoto.
“Ricostruiremo tutto, tutti insieme. Ci vorrà tempo e tenacia,
ma lo faremo”, scrive il premier Matteo Renzi sui social dopo la
visita di ieri a Preci. “Non lasceremo solo nessuno”. Affida i
suoi pensieri ai social anche il commissario Errani: “La
situazione è estremamente difficile, ma stiamo lavorando”. Il
sindaco di Accumoli ha disposto l’evacuazione del paese. A Roma
riaprono le scuole, altrove proseguono le verifiche. Oggi il
presidente della Repubblica Sergio Mattarella è atteso a Norcia
e Camerino.
—.

AL VIA MANOVRA E DECRETO. SU CARTELLE MODIFICHE IN VISTA
SI VALUTA PIÙ TEMPO PER RATE. IN BILANCIO 720 MLN DI TAGLI

Modifiche in vista per la rottamazione delle cartelle, una delle
misure più attese della manovra, contenuta nel decreto fiscale
collegato: la possibilità agevolata di chiudere i conti col
fisco, infatti, è al centro degli approfondimenti delle
commissioni Bilancio e Finanze della Camera, che da oggi
inizieranno le audizioni sul provvedimento fiscale e apriranno
anche i lavori sulla legge di Bilancio. Il deputato della
minoranza Pd Gianni Cuperlo propone di inserirvi una tassa di
scopo sul patrimonio immobiliare di pregio, modulata secondo il
reddito, da destinare alla ricostruzione nei Comuni terremotati.
—.

TIMORI SU REFERENDUM E BANCHE, SPREAD AI MASSIMI DALLA BREXIT
ATTESA DECISIONE SU RICORSO ONIDA, AL VIA DECRETO FISCALE

Timori degli investitori sull’Italia, legati a referendum e
banche: ‘Rischia l’uscita dall’euro più della Grecia’, secondo
un sondaggio di Sentix. Tensione sui tassi e sullo spread col
bund che chiude a 157, il massimo dalla Brexit. L’endorsement di
Berlino: ‘Renzi coraggioso, con il Sì l’Italia migliora’. Al via
alla Camera il decreto fiscale. Attesa per oggi la decisione del
tribunale di Milano su un ricorso di Valerio Onida che potrebbe
portare a un rinvio della data del voto.
—.

INFURIA LA BATTAGLIA DI MOSUL. ‘I CIVILI COME SCUDI UMANI’
ISIS SI BARRICA NEL CENTRO, TRUPPE IRACHENE PRENDONO LA TV

Continua la battaglia per la liberazione di Mosul dall’Isis. Le
forze speciali irachene conquistano la sede della televisione e
5 chilometri di città. I jihadisti si barricano nel centro.
L’Onu lancia l’allarme: ‘L’Isis ha cercato di trasformare 25
mila civili in scudi umani’, i raid aerei l’hanno impedito.
Secondo un portavoce del governatorato, almeno 100 persone tra
civili ed ex agenti della polizia irachena “sono tenuti in
ostaggio dall’Isis nell’antica chiesa di Babd al Bid”.
—.

USA 2016: E’ GUERRA DI SONDAGGI A 7 GIORNI DAL VOTO
TRUMP A ELETTORI CLINTON, CANCELLATE VOTO E DATEMELO

E’ guerra di sondaggi a 6 giorni dal voto per la Casa Bianca.
Per la prima volta da maggio, Trump sorpassa Hillary Clinton in
una rilevazione nazionale ABCNews/Wp. E’ la Nbc, invece, a
rivelare che 26 milioni di persone hanno già votato
anticipatamente, circa il doppio di quanti usarono l’early
voting una settimana prima delle presidenziali del 2012. Donald
Trump ha invitato chi avesse votato Hillary Clinton a cancellare
il voto e darlo a lui. Una opzione consentita in almeno otto
Stati Usa. Oggi la Fed comunicherà le proprie decisioni di
politica monetaria, anche in vista del voto.
—.

CINQUE ‘SAGGI’ TEDESCHI CRITICANO LA BCE DI DRAGHI
ECONOMISTI DI BERLINO, È DESTABILIZZANTE E RINVIA LE RIFORME

I “cinque saggi dell’economia” tedesca, gli esperti che
consigliano governo e parlamento di Berlino su questioni
economico-politiche, hanno criticato la politica monetaria della
Bce di Mario Draghi sostenendo che è espansiva in maniera
destabilizzante. Le critiche, contenute nel rapporto annuale,
giungono nel quinto anniversario dell’insediamento di Draghi,
alla guida della Banca centrale europea dal primo novembre 2011.
—.

CHAMPIONS: NAPOLI-BESIKTAS 1-1, QUATTRO SQUADRE GIÀ A OTTAVI
AVANTI ARSENAL, PSG, ATLETICO MADRID E BAYERN

Nella serata di Champions, il Manchester City vince 3-1 con il
Barcellona. Quattro squadre sono già agli ottavi, con due turni
di anticipo: nel gruppo D l’Atletico Madrid batte il Rostov 2-1
e va a 12. Si qualifica anche il Bayern Monaco di Ancelotti, che
vince in casa del Psv Eindhoven in rimonta 2-1. Nel gruppo A,
l’Arsenal a Sofia va ai quarti come il Paris Saint Germain,
vittorioso a Basilea. Nel gruppo del Napoli, il B, il Benfica
batte 1-0 la Dinamo Kiev e appaia i partenopei a 7 punti al
primo posto, col Besiktas a 6 dopo la partita di Istanbul
conclusa in pareggio. Stasera a Torino Juventus-Olympique Lione.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.