Baronissi si accende con le Luci dell’Irno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
luci-dellirno-1Non più semplici luminarie natalizie ma quattro km di opere d’arte che ridisegnano l’ambiente urbano e lo trasformano in luogo di operatività creativa.

Caprioli che fuggono nel bosco, giocolieri in bilico sui trapezi, il pastore Benino con occhiali e capelli scompigliati, sciatori, babbi Natale ma anche effetti di luci colorate che si stagliano nel buio della notte. Baronissi “accende” le Costellazioni Infinite, con le opere di light art curate dagli artisti dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

L’evento – promosso dal Comune di Baronissi con il Museo FRaC e realizzato con il sostegno della Regione Campania – sarà inaugurato sabato 12 novembre alle ore 18.00, dalla madrina Stefania Orlando. Alle ore 17:00, nel Museo-Frac sarà inaugurata la Mostra che propone i progetti, le maquette, i rendering, le opere degli undici artisti che hanno realizzato le installazioni.

“Costellazioni infinite” propone dieci installazioni di light art, progettate site specific per il centro urbano di Baronissi, realizzate da Cristina Anna Aldrighi, Niccolò Casati, Adriano Lombardo, Luca Maestroni, Marta Santone, Maddalena Sirtori, Michela Zaghi, Yuchen Wang, Deng Wei, Dai Yujie giovani artisti che frequentano l’Accademia di Brera alle quali si affianca quella dell’artista salernitana Bruna Pallante.

luci-dellirno-2Non mancheranno il Villaggio di babbo Natale con casetta e slitta al parco della Rinascita, mercatini in Villa Comunale (dal 3 dicembre), concerti, artisti di strada, un trenino turistico per le strade della città, laboratori enogastronomici gratuiti, animazione per bambini. Con la Consulta delle Attività produttive, inoltre, è stata programmata per il 23 dicembre la Notte Bianca con Paolo Belli e la Big Orchestra. Per tutti i fine settimana, i negozi resteranno aperti fino a tarda sera, con isola pedonale per il Corso Garibaldi.

“Un evento che l’anno scorso ha richiamato 350mila visitatori quest’anno andava ulteriormente sviluppato –  ha spiegato il sindaco Gianfranco Valiante in conferenza stampa – lo abbiamo fatto avvalendoci degli straordinari artisti di Brera e di un’offerta turistica di qualità che coniuga arte contemporanea, cultura, buon vivere ed enogastronomia.

Vogliamo mettere in serio imbarazzo i nostri concittadini che possono scegliere di andare a Salerno sulla bellissima ruota ma possono anche scegliere di trascorrere belle serate qui. Ma vogliamo mettere in serio imbarazzo anche chi non abita a Baronissi che potrà scegliere la nostra città per ammirare le bellissime opere di ligt art che esporremo”. Presenti alla conferenza stampa anche l’assessore al turismo Maria De Caro, il professore Massimo Bignardi direttore del Museo Frac, il professore Rosario D’Acunto direttore Iat.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. tra Acquamela – Aiello ed Antessano siamo al 4 mondo, perché il 3 mondo sta meglio.
    Sindaco sei un abusivo al potere, non ci rappresenti dimettiti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.