Bracigliano: attesa per l’arrivo di Gianluca Di Gennaro attore di Gomorra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
gianluca-di-gennaro-gomorraProtagonista della fiction “Gomorra”, ci sarà anche Gianluca Di Gennaro alla prima edizione del Festival Nazionale del Noir Mediterraneo, in programma nei giorni 2-3 dicembre nello storico Palazzo De Simone a Bracigliano (Salerno). C’è grande attesa tra i fan dell’attore e gli appassionati della fiction per la presenza di Di Gennaro che farà da testimonial e declamerà alcune poesie inedite del libro di Annalisa Comes dedicato all’inventore del noir Mediterraneo, Jean-Claude Izzo.  Classe 1990, Gianluca Di Gennaro ha cominciato a recitare a soli 11 anni.

Nel 2004 è stato già protagonista del film Certi bambini (2004). Di Gennaro debutta così sul grande schermo nel ruolo di Rosario, il protagonista, un undicenne che vive in un condominio di periferia, in una Napoli devastata dalla camorra, trascorrendo le sue giornate con un branco dedito alle sale giochi, alle frequentazioni pericolose e ai piccoli reati. Per la sua interpretazione in questo film dal forte impatto drammatico, il giovanissimo attore riceve vari riconoscimenti, tra cui il Premio Flaiano.

Dopo il brillante esordio, Di Gennaro inizia a essere corteggiato dal cinema e dalla televisione. Reciterà quindi in “Un posto al sole”, “La squadra”, “Il coraggio di Angela”. È stato ancora protagonista nei panni di Toni Capuano del film per la televisione L’oro di Scampia (2013), con Beppe Fiorello. Solo per citare l’ultima splendida interpretazione nel recente film salutato con grande entusiasmo dal pubblico e dalla critica “Lo chiamavano Jeeg Robot” diretto da Gabriele Mainetti.

GLI OSPITI DI UN FESTIVAL CHE APRE AI VARI LINGUAGGI

Il Festival del Noir Mediterraneo, ideato e diretto dal giornalista culturale  e scrittore Antonio Corbisiero, nasce dall’esigenza di creare un luogo di aggregazione per una vera e propria scuola del giallo formatasi a Salerno e a Napoli che vanta autori di rilevanza nazionale. “Da subito – spiega Corbisiero – si caratterizza come festival dell’immagine, non solo della parola: film e libri, musica,  televisione e fumetto, cronaca e storia saranno  i suoi terreni di caccia”. Il genere noir, quindi, inteso non solo nella classica ed esclusiva versione narrativa, ma in una prospettiva di contaminazione dei linguaggi, nelle complesse dinamiche di conoscenza della realtà.

La prima edizione del Festival del Noir Mediterraneo è dedicata all’autore marsigliese Jean Claude Izzo, il cui padre Gennaro emigrò dalla vicina cittadina di Castel S. Giorgio (Salerno). Izzo, con i suoi testi sinestetici, i profumi del Sud che evoca, le ricette, le spezie, gli aromi della macchia, è il vero inventore del “Noir Mediterraneo” e questo progetto letterario, nel suo nome, vuole colmare un vuoto,  dando vita ad un Festival che omaggia e promuove un genere specifico, particolarmente apprezzato tanto in Italia quanto all’estero.

Tra gli altri prenderanno parte al Festival l’autore di besteseller Massimo Carlotto, Franco Pulcini, critico musicale, che lavora nella direzione artistica del Teatro alla Scala di Milano e autore di diversi romanzi noir, tra cui il celebre “Delitto alla Scala”; Rita Monaldi e Francesco Sorti, coppia di scrittori italiani di romanzi gialli storici, marito e moglie nella vita che presenteranno il loro ultimo noir “Morte come me” (Baldini&Castoldi). Con loro ci saranno anche: Sara Bilotti,  Patrizia Rinaldi, Marco Ciriello, Antonio Menna, Giuseppe Esposito, Gianluca Durante, Francesco Napoli, Marco Ferraiolo, Piera Carlomagno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.