Salerno: gli rubano l’auto nel parcheggio di Luci’d’Artista all’Arechi, la denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
parcheggio_stadio_arechiViene in città per passare una giornata spensierata con la famiglia ma gli rubano l’auto nel parcheggio dedicato ai visitatori per le Luci d’Artista. E’ la storia di Ferdinando,   che con la sua famiglia arriva a Salerno dalla Basilicata che ci segnala la sua disavventura che intendiamo riproporvi integralmente.
«Si chiama Luci d’Artista l’evento che ormai da diversi anni attira migliaia e migliaia di persone nella città di Salerno, una manifestazione conosciuta da tanti e organizzata dal Comune di Salerno. Come già fatto altre volte, anche quest’anno ho deciso di recarmi all’evento, di trascorre una domenica in città nonostante le centinaia di persone che affollano le strade e i parcheggi. Conscio e consapevole che la prima domenica di dicembre avrebbe fatto registrare centinaia di presenze, ho deciso di evitare di lasciare l’auto nei parcheggi di piazza della Concordia e seguire i consigli dell’organizzazione dell’evento, andando a sostare nelle aree appositamente adibite nel piazzale antistante lo stadio Arechi.



Percorrendo la Salerno Reggio Calabria, all’altezza di Pontecagnano, il dispay luminoso installato sull’autostrada segnala come uscita consigliata per recarsi all’evento Luci d’Artista quella di Pontecagnano Nord, direzione stadio Arechi. E cosi faccio, seguo le indicazioni, arrivo alla stadio Arechi, pago regolarmente agli addetti della Salerno Mobilità i 2 € per il ticket, lascio l’auto in sosta dove mi indicano gli addetti, in una zona ben visibile perché in prossimità della zona transennata da dove partone le navette per il centro, pago € 2,50 quale costo del biglietto di andata e ritorno per il centro e via.
Organizzazione impeccabile, facilità di trovare un parcheggio custodito, prezzo accessibile e navetta per il centro. Peccato solo che rientrando alle 21.00 al parcheggio non trovo la mia auto, sparita, rubata da ignoti senza che nessuna abbia visto nulla, senza che gli addetti della Salerno Mobilità là presenti facciano qualcosa. Una brutta storia in cui perdo l’auto, la serenità mia e dei miei cari e tutto questo a causa della cattiva organizzazione dell’evento da parte del Comune di Salerno, che adibisce un parcheggio a pagamento, delle navette a pagamento, incassa soldi su soldi ma non garantisce la sicurezza della tua auto e della tua incolumità personale perché a me è toccato il furto dell’auto ad altri non si sa cosa potrà succedere».
Fernando La Banca
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. capisco la buona fede dello sfortunato e mi dispiace, ma seguire le indicazioni dell’organizzazione è un’errore, la città è allo sbando

  2. Mi dispiace,ma un auto rubata non è mica una novità,non fà manco notizia.Poteva succedere in qualsiasi posto,e poi i parcheggi Salerno Mobilità,come tutti quelli pubblici non garantiscono la custodia.Solo i garage privati garantiscono la custodia dell’auto da furti e ammaccature varie.

  3. Scusa ma non potevi rivolgerti ai parcheggiatori abusivi?quelli lavorano non i dipendenti di Salerno mobilità

  4. Il parcheggio non è definito da nessuna parte custodito,come scritto in più parti sulle transenne stesse,gli addetti alla mobilità controllano solo il pagamento della sosta e la viabilità.Se vuoi il parcheggio custodito non lo paghi certo 2€,devi recarti presso qualche garage che 2€ li prende per un’ora sola.Spiace per il furto ma come potrà leggere su queste pagine la città è frequentata da scippatori e ladri di ogni tipo,soprattutto durante questi eventi.Se la prenda con chi non paga le forze dell’ordine per controllare.Saluti.Mario

  5. Mi dispiace molto per questo signore e per la sua famiglia. Purtroppo le luci d’artista attirano a Salerno non solo persone per bene, ma anche delinquenti di ogni tipo. Ci vorrebbero maggiori controlli e più severità nel punire gli illeciti che, ahimé, sono sotto gli occhi di tutti. L’amministrazione comunale si dovrebbe svegliare.

  6. Le forze Dell ordine? Ma se i vigili urbani si voltano dalla altra parte xche dovrei pagare anche lo straordinario? Statv a Cas. Solo così potrete essere tutelati voi e noi

  7. A Milano i parcheggi sono custoditi anche contro i furti.Pagare il parcheggio rientra in una negozazione tra le parti,ma soprattutto il principio etico e professionale CUSTODIRE IL PARCHEGGIO.
    Dimenticavo siete nel profondo sud dove tutto è anarchico.

  8. Complimenti state somigliando sempre di più a quello standard di città
    che “DEMONIZZATE”senza conoscere.Aprite le pagine de IL MATTINO e/o altro giornale locale e provate a trovare notizie simili,tenendo pre-
    sente la proporzione 1/100 delle persone e territorio in questione.
    Per la serie “OGNI MONDO E’ PAESE”

  9. Che bella gente i salernitani. Succede qualcosa a loro e si grida allo scandalo, succede qualcosa ad un forestiero e allora sono fatti suoi… Questa sarebbe la città europea, la città turistica….

  10. Di solito all’Areki si paga 2 volte prima i comunali poi gli abusivi, e anche li’ è un terno aal’8…..

  11. Avendo pagato il parcheggio, ha diritto alla custodia del veicolo, INDIPENDENTEMENTE da ogni altra indicazione scritta. Esiste un preciso articolo di legge, si informi con un avvocato. Io stesso ho avuto un rimborso per un danno in un parcheggio, e a maggior ragione lo avrà lei. Potrebbe avere qualche problema a dimostrare l’avvenuto pagamento, se ha lasciato il titolo di pagamento in auto,. Per il resto, pur dispiaciuto per il furto ritengo che non ci sia alcun nesso con Salerno o con le Luci d’artista, in quanto il furto della sua autovettura sarebbe potuta avvenire in qualsiasi posto d’Italia, persino sotto casa sua.

  12. Lei è stato fortunato,sono avvocato e le assicuro che il parcheggio in questione rientra tra quelli non custoditi a norma di legge,quindi il derubato non otterrà semplicemente nulla,se è sfortunato al massimo trova qualche avvocato che gli farà credere il contrario in cambio di una sontuosa parcella.Questo articolo è fatto abbastanza bene,lo legga

    http://www.aduc.it/articolo/parcheggi+responsabilita+furto+dell+auto_22653.php

    […]In sintesi, la società non risponde di eventuali furti alle auto parcheggiate laddove ci sia un cartello (“parcheggio non custodito”) che possa essere facilmente notato dagli utenti, prima che questi inseriscano la macchina negli spazi appositi. In presenza di tale avviso, il gestore sarà esonerato da responsabilità per furto anche laddove ci siano sbarre di metallo, recinzioni o personale addetto,che inducano – erroneamente – l’utente a ritenere incluso nel parcheggio l’obbligo di custodia. […]

    Che è esattamente il caso del parcheggio in oggetto.Se non volete subire furti vi tocca parcheggiare in garage.Mario

  13. Mi affascina molto il suo modo di scrivere e la sua capacità di racconto assai fondata e soddisfacente. Sono un direttore di un noto giornale campano. Vorrei tanto avere un suo contatto web. Mi scriva al contatto fb Luigi Antonini

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.