I fatti del giorno: sabato 10 dicembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoRENZI COMPATTA IL PD, OK A GOVERNO DI SCOPO MA PRESTO AL VOTO
MATTARELLA ACCELERA CONSULTAZIONI, CRESCE IPOTESI GENTILONI

Seconda e forse ultima giornata di consultazioni al Quirinale
per formare un nuovo governo, mentre si fa strada l’ipotesi di
un mandato a tempo per l’attuale ministro degli Esteri Paolo
Gentiloni. Renzi compatta il Pd, incontra Gentiloni, Padoan,
Martina, in serata Franceschini e apre a un governo di scopo per
cambiare la legge elettorale. Secondo Matteoli Berlusconi oggi
proporrà di fare la legge e andare subito alle urne. Brunetta
incalza: ‘Via il premier ma il Pd garantisca un altro governo’.
Meloni chiede legge elettorale e voto a marzo. La partita non è
chiusa.
—.

TEGOLA MPS SULLA CRISI, BCE NEGA PROROGA PER L’AUMENTO
TITOLO GIU. PRONTO DECRETO MA SI ATTENDE NUOVO GOVERNO

Verso una soluzione rapida della crisi spinge anche il caso Mps:
la Bce ha respinto la richiesta di proroga per l’aumento di
capitale da 5 miliardi rendendo urgente un intervento del
governo. Lo schema di decreto è pronto, ma il premier, spiegano
fonti Pd, non avrebbe intenzione di firmarlo da dimissionario,
lasciando la palla al nuovo esecutivo. L’istituto pensa anche a
una soluzione di mercato. Domani si riunisce il cda.
—.

MENTE ATTACCO CHARLIE HEBDO UCCISO DA RAID USA IN SIRIA
RIPRESI BOMBARDAMENTI AD ALEPPO, UE CONDANNA ASSAD E RUSSIA

Un leader dello Stato Islamico ritenuto la mente dell’attacco di
Parigi al giornale satirico francese Charlie Hebdo nel 2015 è
stato ucciso in un raid aereo americano in Siria. Intanto ad
Aleppo sono ripresi i bombardamenti governativi e centinaia di
uomini risultano scomparsi da una decina di giorni. La Ue
ribadisce la “forte condanna” per “il regime siriano ed i suoi
alleati, in particolare la Russia” minacciando “ulteriori misure
restrittive” per “il regime siriano e le entità che lo
sostengono”.
—.

WP, PER LA CIA LA RUSSIA E’ INTERVENUTA PER FAR VINCERE TRUMP
NUOVE NOMINE PRESIDENTE. VENDUTE 9 SOCIETA’, 4 IN ARABIA

Un rapporto segreto della Cia sostiene che Mosca sarebbe
intervenuta nelle elezioni Usa per aiutare Donald Trump a
vincere la presidenza: lo scrive il Washington Post citando
“fonti informate”. Intanto il presidente eletto continua a
lavorare alla sua squadra di governo: il Ceo della Exxon Rex
Tillerson sarebbe favorito per la segreteria di Stato, quello
della Dow Chemical per il Consiglio Manifatturiero. In questi
giorni Trump, secondo Ap, avrebbe anche chiuso nove delle sue
società, comprese quattro legate a possibili iniziative
imprenditoriali in Arabia Saudita.
—.

OMICIDIO A PIAZZALE LORETO A MILANO, UN ARRESTO
CONFERMATA PISTA GANG LATINOS, ALLARME SICUREZZA PERIFERIE

E’ stato arrestato vicino Siena uno dei presunti autori
dell’omicidio di Antonio Rafael Ramirez, il 37enne di Santo
Domingo ferito a morte con coltellate e con un colpo di pistola
la sera del 12 novembre scorso in piazzale Loreto a Milano. Un
episodio da cui scaturì la richiesta al governo da parte del
sindaco Giuseppe Sala di avere più militari per presidiare le
periferie. L’identità dell’arrestato non è stata ancora
rivelata, si sa che è sudamericano e tanto basta per riaccendere
l’ipotesi del regolamento di conti tra gang di latinos.
—.

PATTINAGGIO: CAROLINA KOSTNER TRIONFA A ZAGABRIA
UEFA APPROVA RIFORMA CHAMPIONS, ITALIA AVRÀ 4 CLUB

Carolina Kostner trionfa a Zagabria, nella nona ed ultima tappa
delle Isu Challenger Series, e fa sua la gara del rientro
ufficiale alle competizioni superando la concorrenza e chiudendo
prima a quota 196.23 punti. Passa intanto la riforma della
Champions League: dalla stagione 2108/19 alle prime 4 nazioni
del ranking europeo verranno assegnati quattro posti. Una bella
notizia per l’Italia, attualmente al 4/o posto nella classifica
per nazioni continentale. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.