Dopo 30 anni ritorna la neve a Salerno. Fotoracconto di Manlio Memoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
neve_salerno12Ancora tanta neve a Salerno. La nevicata iniziata nel pomeriggio del giorno dell’Epifania non si è fermata durante la notte e questa mattina tutta la città si è risvegliata sotto una coltre di neve. Stupore tra i cittadini poco abituati allo spettacolo della neve a Salerno ma anche disagi, soprattutto per la circolazione, a causa delle strade ricoperte dello strato bianco o ghiacciate, specialmente nei rioni collinari. Libera invece la circolazione sull’autostrada dove, sin dal pomeriggio di ieri, sono stati avvistati dei mezzi spazza-neve.




In tanti hanno voluto immortalare un evento più unico che raro per la cittadina salernitana. Infatti l’ultima forte nevicata avvenne oltre 30 anni fa nel gennaio 1985. Anche in quel caso scuole chiuse e ragazzi per strada a fare pupazzi di neve, con la differenza che all’epoca non c’erano i social. Un’altra nevicata invece più recente fu quella della notte tra il 30 e 31 dicembre 2014: in quel caso molto colpiti furono i centri collinari con la neve che si posò solo per poche ore su Salerno per poi sciogliersi nel corso della giornata.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma che titolo falso a questa notizia!!! Sta nevicando quasi ogni anno. Posso documentare una nevicata nel dicembre 2014 e nel febbraio 2015. BLUFF!

  2. è vero, sta facendo molto freddo ogni anno, e pure in estate arriviamo ai 34-36 mentre anni fa ricordo più volte 37-39. Ora chi glielo dice a quelli de riscaldamento globale?? ah si, “da qualche altra parte nel mondo fa caldo, piu caldo!” “l’iceberg che si stacca”! (fenomeno mai visto prima!)
    intanto ci sono studi scientifici che affermano che al contrario di quanto si dice ci stiamo avviando ad una mini glaciazione, e non solo: lo studio iniziale che diede inizio a questa storia dell’ innalzamento globale è stato smentito più volte e tacciato di falsità, in quanto aveva tagliato i dati del periodo medievale in cui c’era molto più caldo di oggi (ovviamente senza i 7 mliardi di persone e senza le industrie..)

  3. vedi la stupidità del commento (se non della persona)! non è che sei capace di fare un dibattito, forse si, forse no, ma sarà, quali le fonti, etc !
    parti con offese da presuntuoso che sei! e poi chi sarebbe il mio capo, visto che sai tutto tu?!
    Io invece penso che TU abbia un capo dal quale vengano i tuoi starnazzi standardizzati.

    Le fonti? Io ho parlato di studi scientifici, e non è questa la sede per discuterne… mentre un Anonimo molto intelligente parla di Topolino !! Chiunque può giudicare!…
    Evidentemente Topolino è una delle tue letture, visto che è la tua citazione! le mie sono le pubblicazioni scientifiche.

    Ah, prova con Paperino pure, stai a vedere che aumenti la tua apertura mentale!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.