Maradona va dal Napoli, con voi a Madrid per vincere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Si stavano ancora allenando i giocatori del Napoli, ma quando è arrivato Maradona è stato chiaro a tutti che era impossibile proseguire la seduta. E così Maurizio Sarri è corso ad abbracciarlo, sospendendo l’allenamento e gridando ai calciatori azzurri: “Ragazzi, ne ho preso uno nuovo!”. Diego Armando Maradona è arrivato a Castel Volturno, al centro tecnico del Napoli, intorno alle ore 16.30, quando la squadra era ancora in campo per la seduta pomeridiana di allenamento.

L’ex fuoriclasse, che era insieme a suo figlio Diego Junior, è stato accolto dal vicepresidente del Napoli Edoardo De Laurentiis e dal capo della comunicazione Nicola Lombardo che gli hanno consegnato una felpa e la maglietta del Napoli con il numero 10 e il suo nome, che era stata preparata rapidamente appena il club azzurro aveva saputo dell’intenzione di Maradona di passare a trovare la squadra.

E per tutta risposta, El Pibe ha risposto alla ‘convocazione’ per Madrid, il 15 febbraio. Sara’ al Bernabeu per tifare Napoli nella sfida Champions al Real. Maradona, al suo arrivo a Castel Volturno, è andato verso il campo di allenamento e aveva deciso di restarsene in disparte a guardare la fine della seduta, ma al suo arrivo tutti hanno cominciato a guardare verso di lui e a salutarlo da lontano.

A quel punto il tecnico azzurro Maurizio Sarri si è diretto verso Maradona per abbracciarlo, seguito dal capitano Marek Hamsik. Dopo poco Sarri ha dichiarato chiuso l’allenamento. Tutti i calciatori si sono allora stretti intorno a Maradona per conoscerlo, chiacchierarci e scattare foto.

Sarri ha raccontato a Diego di quando andava tutti i giorni a vedere gli allenamenti del Napoli di Maradona nel 1984 a Regello, a pochi chilometri da casa del tecnico. Poi i calciatori hanno salutato Diego e sono andati nello spogliatoio. Maradona a quel punto ha fatto il giro degli uffici del Napoli e poi ha raggiunto gli azzurri nello spogliatoio, dove sono partite altre chiacchiere, in particolare con Insigne, Reina, Mertens e Milik.

Maradona ha confermato a tutti che andrà a Madrid per la sfida con il Real. “Ma vieni in aereo con noi?”, gli ha chiesto uno dei giocatori. “Certo vengo con voi, andiamo a vincere”, ha risposto Diego e poi ha salutato di nuovo tutti, lasciando il centro di Castel Volturno. “È stato un genio del calcio. Un artista con il pallone. Il più grande calciatore.

Diego ha fatto sognare bambini e anziani. Ci ha fatto piangere di gioia. Diego ha portato Napoli in testa- ha scritto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, su Facebook – È stato il re del riscatto attraverso il pallone. Con il pallone ci siamo ripresi 30 anni fa l’orgoglio napoletano. Oggi la Città vuole tornare in vetta, nello sport e oltre lo sport. Noi ci crediamo: Napoli è in testa”.

”Oggi mi sono sentito di nuovo un giocatore del Napoli”: Diego Armando Maradona, con un post sul suo profilo ufficiale facebook ha commentato così la visita al centro tecnico di Castel Volturno dove ha incontrato l’allenatore del Napoli , Maurizio Sarri, e la squadra partenopea. Maradona ha anche postato tre foto: una con la squadra, una con Sarri ed un’altra mentre mostra con una maglia del Napoli numero 10 con il suo nome.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ecco il giusto posto dove deve stare un “GENIO”come tè.
    Lascia stare il SAN CARLO è per altri “ARTISTI”.Comunque resti
    il più grande calciatore che io abbia visto dal vivo.

  2. Giocatore immenso e grandissimo carisma. La sola presenza a Castelvolturno ha dato la scossa alla squadra! Avanti Napoli!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.