Eboli: operazioni di collaudo della caldaia dell’impianto alla Vincenzo Giudice

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si stanno completando le operazioni di collaudo della caldaia dell’impianto di riscaldamento presso la scuola Vincenzo Giudice.

Questa mattina è stato effettuato un ulteriore sopralluogo per verificare il corretto funzionamento ed i risultati hanno indicato come l’impianto sia in piena efficienza.

Il sopralluogo dei tecnici è avvento alla presenza del sindaco di Eboli, Massimo Cariello, e dell’assessore ai lavori pubblici, Matilde Saja, che hanno seguito le operazioni di controllo. L’impianto funziona secondo le previsioni, la scuola è risultata completamente riscaldata, a testimonianza dell’efficienza del sistema di riscaldamento installato ed ora l’iter potrà essere completato.

Finalmente, dopo anni di incuria e disinteresse, la scuola ebolitana potrà contare su un moderno impianto di riscaldamento, in luogo di stufette che, per anni, sono state l’unica possibilità di riscaldamento, una vergona consumata nell’indifferenza generale e che ha penalizzato alunni, genitori e personale. Si tratta di un impianto modernissimo, con potenza che va ben oltre i normali standard, in questo modo assicurando piena efficienza e locali riscaldati al meglio.

Un impianto che necessitava di una serie di passaggi sia tecnici, che burocratici, al termine di quali i tecnici hanno potuto agganciare il contatore ed affidare l’impianto agli addetti che hanno provveduto all’accensione della caldaia ed al monitoraggio dell’efficienza, attraverso il collaudo definitivo il cui iter amministrativo si sta concludendo. «Come promesso, abbiamo dotato la scuola Vincenzo Giudice, della quale per anni nessuno si era interessato, di un moderno impianto di riscaldamento – commenta il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Mentre altri si affannano a cercare motivi quotidiani per gettare discredito e fango sulla città, la nostra Amministrazione lavora e porta a casa obiettivi fondamentali, quali quello di assicurare le migliori condizioni agli alunni delle scuole ebolitane.

Tutto questo nonostante il blocco delle attività registrato qualche mese fa per un incidente ed anche l’iter burocratico necessariamente complesso, trattandosi di scuole e minori. Siamo però soddisfatti di come siamo riusciti ad accorciare i tempi, perché abbiamo sollecitato e fatto presente come si trattasse di un’opera indispensabile per tante famiglie che portano i figli in quella scuola».

L’impianto di riscaldamento ultramoderno della scuola Vincenzo Giudice sarà dotato anche di un timer, che servirà per assicurare condizioni ottimali di temperatura nelle aule. «Con questo sistema – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Matilde Saja -, la caldaia entrerà in funzione ore prima dell’ingresso a scuola, per cui i bambini troveranno aule già ben riscaldate. L’obiettivo raggiunto ci riempie di soddisfazione, perché siamo riusciti a recuperare un finanziamento praticamente perso e poi abbiamo anticipato le somme necessarie, senza attendere l’assegnazione definitiva, in modo da garantire l’impianto alla scuola Giudice per questo inverno».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.