La società del futuro (di Angelo Giubileo)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Siamo 7,5 miliardi di persone. Nel 1950, appena 2,5 miliardi. Nel 2050, si stima, 9,7 miliardi. Molti pensano addirittura che le “forme” della politica – così come uscita dal secondo conflitto mondiale – abbiano ancora un valore pregnante, ma così di fatto non è più da decenni.

Altri invece, molto pragmaticamente, arrivano perfino a domandarsi se la politica nel mondo di oggi abbia ancora un senso.

In ordine a tali complesse domande, ritengo sia sufficiente proporne, a esempio significante, anche una soltanto: cosa s’intende dire affermando che i cittadini dovrebbero partecipare attivamente ai processi delle decisioni politiche che occorre assumere? Per giunta, quotidianamente e in un mondo per la maggior parte globale? Se devono farlo, allora le “forme” del mondo parallelo e virtuale d’internet senz’altro sarebbero maggiormente adeguate. Il “populismo”, che davvero non si sa cosa sia, non c’entra affatto. Nell’ambito dei diversi social network, si tratterebbe piuttosto di trovare le modalità e le regole per un uso che potremmo definire “corretto”. In sintesi, l’uso di uno strumento virtuale, che sostituisca quello di una politica “modello-ancien regime”, per la definizione di scelte “primarie” a cui facciano seguito le decisioni “secondarie”.

Nel mondo post-bellico – non solo in Italia, comunque esempio di paese, approssimando, di grande tradizione “culturale” e di buona tradizione “civile” -, l’organizzazione della società è dipesa essenzialmente dalla politica, che tuttavia ha abusato del ruolo e soprattutto della funzione strumentale di dirigere e sovrintendere anche ai processi di natura viceversa economici. Oggi, in Italia, l’esito è un mercato per la maggior parte asfittico e poco competitivo, che non può avere alcuna risposta da una politica che guarda al passato, a quelli che furono gli anni del dopoguerra.

Angelo Giubileo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.