Cisl: Giovanni Dell’Isola confermato alla guida dei pensionati salernitani 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Oggi i pensionati e le persone anziane, come già evidenziato, vivono una situazione di grande sofferenza a causa della mancanza di risorse e dell’aumento di costi e tariffe. Proprio sui livelli di tassazione concentreremo la nostra attenzione per fare in modo che siano meno gravosi e improntati a criteri di progressività reddituale salvaguardando la fasce più deboli”. E’ forte la denuncia di Giovanni Dell’Isola, confermato questa mattina segretario generale della Cisl pensionati di Salerno nel corso del decimo congresso provinciale della Fnp che, per l’occasione, avuto come tema la solidarietà tra giovani e anziani per la crescita dell’ Italia. “Le deleghe che ci arrivano a volte non superano i 600 euro.

L’Irpef, l’Imu e la Tarsu hanno raggiunto livelli altissimi, falcidiando le già magre pensioni che nel Salernitano per l’80% non raggiungono i 1.000 euro e sono già al di sotto della soglia di povertà. Ci sono pensionati che non comprano più le medicine per curarsi e non effettuano più accertamenti diagnostici o visite specialistiche perché non hanno i soldi per pagare i ticket visto che in molti casi non hanno neppure quelli per gli alimenti, facendo così peggiorare inevitabilmente le loro condizioni di salute. Sembra quasi che la questione anziani sia stata rimossa dall’agenda politica del Paese, perché né i partiti politici, né le istituzioni ne parlano. Serve un confronto gli amministratori del territorio per migliorare le condizioni di vita degli anziani”.

All’appuntamento ha preso parte anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che ha confermato il proprio impegno per i pensionati. “Voi siete figure insostituibili della nostra società”, ha detto alla platea dell’hotel Mediterranea. “Il racconto della vostra vita è prezioso perché se non si conosce il passato non si comprende il futuro. Il Comune di Salerno è attento alle tematiche delle Politiche Sociali. Non abbiamo ridotto neanche di un euro il settore nonostante i tagli del Governo centrale. Abbiamo fatto uno sforzo enorme ma continueremo ad esservi vicini. Voi avete il compito di trasferire alle nuove generazioni un importante bagaglio di valori e testimonianze. Sono pronto ad avviare un confronto con voi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.