Bollini: ”Dopo Trapani e Spal abbiamo fatto mea culpa: ora avanti cosi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giunge in sala stampa con il volto sereno e si dedica ai cronisti essendo l’unico a parlare in casa granata. E’ il tecnico Alberto Bollini che festeggia cosi la sua centesima panchina tra i professionisti: “Non abbiamo fatto la nostra migliore partita come palleggio ma bravi come intensità soprattutto nella prima frazione – chiosa Bollini – dove ci è mancato solo il gol. Siamo stati attenti in difesa contro due ottimi attaccanti come Torregrossa e Caracciolo (15 gol in due) e poi nella ripresa abbiamo trovato il gol che ci ha sbloccati definitivamente.

Mezzaroma ci è stato vicino negli ultimi giorni e ci ha dato la carica sia prima di Benevento e poi oggi contro una squadra che aveva il coltello tra i denti. E non era semplice uscire dalla mini-crisi dove eravamo caduti. Oggi abbiamo segnato e penso che per la mole di gioco fatta in queste giornate potevamo e dovevamo fare più marcature. Bene la continuità al gol di Coda e il ritorno di Donnarumma alla segnatura che aumenta la autostima dell’attaccante che gioca e vive per il gol e Alfredo prima di Verona aveva avuto pure un problema muscolare che sono felice abbia superato ed ha impreziosito la prestazione di oggi con il sigillo finale. Contento anche per la prestazione di Sprocati che non giocava da Vercelli dal primo minuto e non dimentico anche Bernardini che ieri sera aveva la febbre e oggi è stato uno dei migliori.

Non so se è la mia centesima panchina tra i professionisti, le statistiche dicono di sì e ci fidiamo dei numeri anche se tra giovanili e altro penso sono giunto a mille gare. Non esistono nel mio gruppo titolari o riserve. Gioca chi sta bene atleticamente e quando si fa la formazione occorre vedere anche l’avversario. Dopo Trapani abbiamo fatto mea-culpa e vorrei rigiocare in un ambiente diverso la sfida contro la Spal. Se non hai un gruppo forte non vai a fare la partita che abbiamo fatto a Benevento. Non mi sono esaltato dopo la vittoria di Vicenza e non mi sono depresso dopo il flop interno con i ferraresi. Continuo e continuiamo con equilibrio e spirito di gruppo.  

 

VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.