Gli ex Della Rocca e Sprocati vorrebbero farsi rimpiangere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Probabilmente uno dei due sarà titolare e l’altro sarà costretto a partire dalla panchina, ma i due ex Perugia in casa granata ci tengono a mettersi in mostra contro la squadra in cui hanno militato fino a poco tempo fa. In terra umbra Della Rocca e Sprocati hanno vissuto, in stagioni diverse, esperienze importanti a livello formativo. Ma non sono riusciti a lasciare del tutto il segno. La Salernitana notò l’esterno lombardo (cresciuto calcisticamente nel Pavia e poi trasferitosi giovanissimo al Parma) proprio in una sfida al Curi, quando Sprocati fece secco Iannarilli, dopo aver lasciato sul posto Luciani e Tuia con un dribbling strappa-applausi.

Quello fu il gol che decise il confronto tra umbri e campani. E Fabiani annotò sul suo taccuino il nome di Sprocati, che sarebbe tornato d’attualità tempo dopo. Il Perugia lo lasciò andare nonostante una discreta annata e Sprocati fu costretto a ripartire, ma né a Crotone né a Vercelli le cose sono andate come si aspettava. Il monzese lontano da casa, a Salerno, con un tecnico (Bollini) che gli ha dato fiducia, ha trovato ora una sua dimensione, ma ha ancora tanto da lavorare per diventare un “big”.

Della Rocca, invece, a Perugia ha giocato per due stagioni: la prima in Lega Pro, nel 2009/2010 (segnò il suo primo gol tra i professionisti proprio all’esordio in maglia biancorossa contro la Cremonese), quando a causa degli infortuni non riuscì a lasciare il segno, e la seconda nel 2015/2016. Giunto in cerca di riscatto dal Palermo, Della Rocca firmò un annuale deciso a rilanciarsi.

Nonostante le 37 presenze e il buon rendimento offerto, la società umbra decise di non riconfermarlo. E la Salernitana bruciò la concorrenza per assicurarsi le sue prestazioni. Nonostante qualche problema fisico di troppo, Della Rocca ha dimostrato di poter dire la sua in Serie B in maglia granata sia come interno di sinistra che come centrocampista centrale. Sia Sprocati che Della Rocca, dunque, avranno più di un valido motivo per fare bene stasera al Curi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.