Controlli antidroga nelle scuole salernitane, nei guai uno studente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La Compagnia Carabinieri di Salerno, di concerto con la Procura della Repubblica per i minorenni, ha effettuato una serie di controlli all’interno degli istituti scolastici cittadini finalizzati alla prevenzione e/o repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché del loro consumo da parte di giovani studenti.

Le operazioni sono state eseguite dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Salerno con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Cinofili di Sarno.

I controlli, che hanno riguardato varie classi nonché le aree comuni degli istituti controllati, hanno consentito, tra l’altro, di segnalare alla locale Prefettura un ragazzo minore, studente di un istituto scolastico, perché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, non sfuggita al fiuto dei cani.

Questo genere di operazioni, spesso richieste dagli stessi dirigenti scolastici, si inquadrano in una più ampia attività di prevenzione e repressione del traffico e consumo di stupefacenti da parte di giovani studenti all’interno delle scuole, voluta fortemente dalla Procuratore della Repubblica per i minorenni, dott. Angelo Frattini, da sempre sensibile a tale triste fenomeno ed impegnato in prima persona nel contrasto dello stesso.

Tali attività servono, a detta del Procuratore Frattini, a dare una risposta concreta e tangibile alla sempre maggiore richiesta di attenzione verso il mondo giovanile studentesco avanzata dalla comunità salernitana.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ottimo,bravissimi a farne di questi controlli.Ottimi deterrenti,e poi far vedere che lo stato esiste non solo per (estorcere)le tasse…….da quando 30 anni fa andavo a scuola,è sempre esistito lo spaccio ed il consumo di droga nei bagni,ma MAI ci sono stati controlli,e quindi il fenomeno non è mai stato contrastato. Chissà…….

  2. Questi controlli vanno previsti spesso e a sorpresa in tutte le scuole di salerno e provincia.
    è importante bloccare l’ingresso di queste sostanze nelle scuole limitandone in questo modo la diffusione tra ragazzini/e che – per sentirsi grandi o per darsi darsi delle arie – assumono con incoscienza droghe che per alcuni di loro anche in dosi minime possono avere effetti devastanti. Lo stesso andrebbe fatto anche con le sigarette. Va fatto rispettare il divieto di fumo e sarebbe utile poter installare nei bagni delle scuole un sensore di fumo che dia l’allarme….Si spendono tanti soldi, perchè non pensarci seriamente!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.