Saldi estivi 2017: i consigli della Confesercenti Angri per l’avvio degli sconti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con l’arrivo dell’estate partono i saldi e come ogni anno l’Associazione di categoria angrese dà importanti suggerimenti sugli acquisti scontati che rappresentano un’opportunità interessante sia per i consumatori sia per i commercianti. La Regione Campania, avendo recepito l’indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 7 luglio 2016, ha disposto l’inizio dei saldi per sabato 1 luglio e per un periodo di 60 giorni. A differenza degli anni passati, l’avvio sarà uguale per tutte le regioni, non anche la durata: nella maggior parte, Campania compresa, i saldi estivi termineranno il 30 agosto, ma alcune hanno scelto di anticipare o posticipare la chiusura.

Il primo consiglio del Presidente della Confesercenti Angri e vice Presidente vicario della Confesercenti Provinciale Salerno Aldo Severino, con delega territoriale anche nei comuni di Sant’Egidio del Monte Albino, Corbara, San Marzano sul Sarno e San Valentino Torio, è quello di non lasciarsi condizionare dalle svendite comprando a tutti costi in maniera frenetica, per evitare che l’affare si tramuti in una spesa eccessiva e inutile; questo capita soprattutto negli acquisti presso i grandi centri commerciali dove, attirati da innumerevoli articoli a “prezzi stracciati”, si ha la convinzione di risparmiare pur spendendo di più e male. Le regole per acquisti consapevoli, evitando di incappare in brutte sorprese sono sempre le stesse: diffidare di chi apre un saldo subito dopo una vendita promozionale, perchè il periodo delle svendite resta il simbolo per garantire l’acquisto facilitato con un effettivo risparmio e per mantenere un rapporto trasparente tra commerciante e consumatore.

Innanzitutto è importante verificare che la merce abbia esposto il cartellino con il prezzo di partenza, lo sconto e il prezzo finale, è bene però controllare i cartellini nei giorni precedenti per avere certezza del prezzo di partenza e verificare così la reale percentuale di sconto applicata. Attenzione anche allo shopping online dove tutto diventa a portata di click, anche in questo caso sarebbe bene informarsi sui prezzi nei siti web prima che inizino i saldi, poiché spesso alcuni commercianti disonesti li “gonfiano” negli ultimi giorni prima dell’avvio, diffidare così degli sconti superiori al 50% perché spesso non sono veritieri e si tratta di fondi di magazzino e non merce di fine stagione.

In caso di prodotto difettoso, seppur venduto a saldo, si può chiedere il cambio, la riparazione o la restituzione del denaro, al momento dell’acquisto conviene sempre chiedere se sarà possibile cambiare la merce ed entro quanto tempo, anche per i prodotti venduti in saldo si ha diritto ad una garanzia di due anni dal momento dell’acquisto, lo scontrino è la nostra prova di acquisto e va sempre conservata.

Per i capi di abbigliamento accertarsi che la composizione eventualmente dichiarata nel cartellino d’accompagnamento corrisponda a quella dell’etichetta vera e propria del prodotto, evitare capi  che non hanno l’etichetta di composizione e preferire quelli che hanno anche l’etichetta di manutenzione, ovvero le istruzioni per il lavaggio o pulitura, che è un riscontro affidabile di quella di composizione, anche nel caso di  prodotti di marca nota, fare attenzione ai contraffatti che provocano non solo un danno economico ma mettono a rischio la salute del consumatore che non ha certezza sulla tracciabilità dei materiali utilizzati nella produzione.

“Spendiamo nei nostri territori – esorta Severino – l’Agro nocerino sarnese è ricco di negozi di vicinato, non lasciamoci ingannare dalla grande distribuzione ma affidiamoci al negoziante sotto casa con cui si instaura un rapporto di fiducia, con conseguente vantaggio sia per il consumatore a caccia dell’affare che può, nonostante il periodo di crisi acquistare a prezzo vantaggioso evitando di essere truffato, sia per i commercianti che cercano di far quadrare i bilanci con gli incassi dei saldi.

A tutti buono shopping consapevole!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.