Mercato S. Severino, Zampoli e Caliano: rispetto volontà elettori, noi all’opposizione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Gli elettori sanseverinesi l’11 giugno si sono pronunciati rispetto al nostro programma assegnandoci il ruolo di opposizione in Consiglio Comunale. Il volere del popolo va sempre rispettato e, pertanto, eserciteremo con dedizione e serietà il nostro ruolo di consiglieri comunali di opposizione”.

Così Angelo Zampoli e Eduardo Caliano, consiglieri comunali della Federazione delle Liste Civiche per S. Severino.

Dal punto di vista strettamente politico per la Federazione delle Liste Civiche per S. Severino il dato del ballottaggio viene letto come la sconfitta del cosiddetto “sistema De Luca”. E’ l’attuale Presidente della Giunta Regionale il vero perdente delle elezioni amministrative sanseverinesi e con lui ha fallito quel meccanismo finalizzato a conseguire consensi per il candidato alla carica di sindaco del centrosinistra (per la prima volta unito) attraverso l’esercizio invasivo delle prerogative legate alla sua carica. La sconfitta è resa ancor più roboante se si pensa che l’attuale presidente della Giunta Regionale è stato due volte a Mercato S. Severino in campagna elettorale, dove ha addirittura tenuto un comizio in piazza. Senza contare la presenza di numerose figure istituzionali quali ministri, sottosegretari, parlamentari, consiglieri regionali, sindaci e amministratori dei Comuni limitrofi. Insomma, una “gioiosa macchina da guerra” che, al pari di quella messa in piedi dalla sinistra oltre un ventennio fa a livello nazionale, ha clamorosamente fallito.

Ben definito il ruolo che la Federazione delle Liste Civiche per S. Severino assumerà in Consiglio Comunale

“In consiglio Comunale saremo all’opposizione – precisa Eduardo Caliano – e la nostra opposizione sarà intransigente e costruttiva. Al pari del Sindaco eletto, privo di una maggioranza in grado di assicurare il necessario sostegno alle sue proposte, attueremo il nostro programma portando all’attenzione del Consiglio Comunale le nostre idee e i nostri progetti ricercando convergenze e registrando le diversità di posizione. Non siamo disponibili a nessun accordo o inciucio, non saremo organici a nessuna maggioranza “variabile”, ma la nostra azione di controllo degli atti amministrativi e delle procedure sarà estremamente attenta e, se necessario, dura”.

 

“Il Sindaco eletto – conclude Angelo Zampoli – ha il dovere di attuare il suo programma e siamo ansiosi di vederlo all’opera per realizzare quanto ha promesso. Ha l’obbligo di adoperarsi per ricercare il consenso necessario a sostenere la sua azione amministrativa. Ha sempre affermato che la governabilità non rappresenta per lui un problema. La sua sicurezza presuppone l’utilizzo, da parte sua, di strumenti che si riveleranno certamente  efficaci e che non conosciamo. Nell’interesse della Città, auspichiamo che sia davvero così e che il Sindaco dimostri appieno l’operatività e realizzi quel rinnovamento totale che è stato un punto fondamentale della sua campagna elettorale. In caso contrario, quanto da lui affermato si rivelerebbe un bluff che non esisteremmo a smascherare”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.