Mare Sicuro: scattano i controlli della Capitaneria di Porto di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Primi giorni d’estate e primi risultati nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2017” da
parte della Capitaneria di Porto di Salerno.
L’operazione, il cui scopo è quello di garantire la sicurezza di bagnanti e dei diportisti, è
iniziata lo scorso 17 giugno e terminerà il prossimo 17 settembre.

Durante i primi giorni dell’operazione, nel corso del pattugliamento da parte dei mezzi
navali della Guardia Costiera, particolare attenzione è stata data alla verifica del rispetto
delle ordinanze vigenti per garantire la salvaguardia della vita umana in mare e la
sicurezza della navigazione in genere.

Infatti, sotto il coordinamento del Procuratore Aggiunto della Procura di Salerno, Dott.
Cannavale, particolare attenzione è stata posta al tema ambientale con verifiche mirate
al fine di garantire la tutela dell’ecosistema marino.

In particolare sono stati effettuati numerosi controlli per verificare il rispetto del divieto di ancoraggio alla fonda in prossimità delle condotte sottomarine asservite agli impianti di depurazione dei comuni costieri.

Tutta l’operazione posta in essere con i mezzi della Guardia Costiera ha
condotto all’elevazione di nr. 58 verbali per un totale di circa 50.000 euro soprattutto per
illeciti comportamenti di chi navigava nella fascia dei 200 metri dalla costa, zona
riservata alla balneazione o sostava in zone non consentite.

La Guardia Costiera, assicura che i controlli continueranno incessantemente per il resto
della stagione estiva, ed allo scopo, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico
balneare e i fruitori del mare a porre attenzione al rispetto delle norme vigenti e di
prestare massima prudenza alla condotta della navigazione.

Si ricorda, il numero blu 1530 per le emergenze in mare, valido su tutto il territorio
nazionale 24 ore al giorno e utilizzabile gratuitamente sia da telefonia fissa che mobile.

Attraverso quest’ultima, è possibile mettersi in contatto diretto con la Capitaneria di
Porto in cui ricade la cella più vicina, riducendo ulteriormente i tempi di intervento in
caso di pericolo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.