Difesa: è ancora emergenza in casa granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’emergenza difensiva persiste: anche per la partita con l’Ascoli non sarà possibile recuperare i giocatori alle prese con i rispettivi infortuni, già assenti in occasione della sfida di Parma. Continuano i grattacapi per mister Bollini che dovrà attendere ancora prima di avere di nuovo a disposizione i difensori acciaccati. Tuia resterà fuori per un altro mese almeno, Bernardini proverà a forzare ma la frattura alla costola non gli consentirà di scendere in campo prima del derby di Avellino in agenda il 15 ottobre.

Per quanto riguarda invece Perico, la microfrattura al piede destro rimediata la scorsa settimana impedirà al difensore di prendere parte anche alla gara con l’Ascoli. L’unico che potrebbe rientrare in tempo utile per il match con i bianconeri è Pucino, il quale, però, è ancora alle prese con i problemi alla schiena ed è in attesa di nuovi consulti. Insomma, con ogni probabilità, anche sabato all’Arechi Bollini dovrà puntare in difesa sugli stessi uomini schierati venerdì scorso a Parma, salvo piacevoli sorprese in extremis.

La maledizione difensiva si abbatte sulla Salernitana proprio com’è accaduto due anni fa, quando la società, causa infortuni fu costretta a tornare sul mercato degli svincolati. Fu proprio in quell’occasione che in granata approdò Alessandro Bernardini che, però, dopo un brillante esordio all’Arechi rimediò anche allora una frattura alle costole (all’epoca, però, erano due, la sesta e la settima), finendo fuori per oltre un mese. Il reparto arretrato due stagioni fa si ritrovò così di nuovo sguarnito al centro, proprio com’è accaduto adesso.

Inutile fasciarsi la testa, sarà necessario trovare soluzioni alternative. Il giovane Mantovani ha avuto la sua chance a Parma e ne avrà presto un’altra anche contro l’Ascoli. Se dovesse recuperare almeno Pucino, Bollini avrebbe la possibilità quantomeno di tornare alla difesa a quattro e riportare Vitale nel suo ruolo naturale di terzino. Il tecnico valuterà non appena avrà buone nuove dall’infermeria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.