Nel salernitano sgomberato allevamento di cani Corso, scatta l’indagine

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In provincia di Salerno, grazie all’intervento del Portavoce Parlamentare Paolo Bernini del Movimento Cinque Stelle, codiuvato dal Comando dei Carabinieri, dai carabinieri forestali e dalla Asl, coordinati dal Comandante della Compagnia di Battipaglia, Fasolino, è stato possibile sottoporre un allevamento di cani corso ad una ordinanza di sgombero e la Procura ha dato inizio ad una indagine.

“Abbiamo rinvenuto molti cani con coda e orecchie tagliate con documentazioni bulgare che, come è noto, si tratta di pratiche vietate in Italia grazie alla legge 201 del 2010 che recepisce la Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia del Consiglio d’Europa del 1987 e  in vigore nel nostro Paese dal 1 novembre 2011. Tali interventi sono infatti possibili solo per evidenti e specifiche ragioni sanitarie e, ovviamente, devono essere certificate da medico veterinario”, dichiara il Portavoce parlamentare del Movimento cinque stelle alla Camera Paolo Bernini che prosegue:

“Ormai le procure indagano e condannano fatti similari da tempo, è stato infatti  finalmente smascherato questo ignobile giro d’affari illegale e ho notizie di veterinari per cui è stata chiesta la radiazione, così come mi risulta che in Italia siano presenti una infinità di certificazioni veterinarie straniere false a giustificazione degli interventi di mutilazioni.
È infatti notizia dello scorso 22 ottobre di un’inchiesta della Procura di Milano sui cani dalle orecchie mozzate e di veterinario milanese indagato per maltrattamento di animali.
Ciò che è inaccettabile e che a vincere questi concorsi sono, spesso, proprio gli esemplari con mutilazioni a vincere. Per questo ho immediatamente scritto anche all’Ente Nazionale della cinofilia italiana affinché siano chiariti anche dall’enci questi episodi, da cui l’ente dovrebbe prendere le distanze e il primo a denunciare tali illegalità.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.