Legge di Bilancio 2018. Casa, bonus e pensioni: le novità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tante le novità della Legge di bilancio 2018: pensioni, incentivi alle assunzioni, rinnovo dei contratti degli statali, industria 4,0, bonus casa, pacchetto famiglia, taglio del superticket e web tax. Nulla di fatto per le modifiche al Jobs act e le limitazioni ai contratti a termine così come per le misure di snellimento del processo civile.

Casa. Bonus ristrutturazione prorogata di un anno, fino al 31 dicembre 2018, la detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia.

Contrasto alle frodi sull’Iva. Nuove misure per potenziare il contrasto alle frodi Iva nel settore carburanti porteranno nelle casse dello Stato 124,7 milioni in più nel 2018, 311 milioni nel 2019, 357,7 milioni nel 2020 e 300 milioni dal 2021.

Contributi alle coop che assumono rifugiati. Viene riconosciuto un contributo alle cooperative sociali che assumono con contratto a tempo indeterminato i rifugiati dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018. Il contributo viene erogato per un massimo di 36 mesi per la riduzione delle aliquote previdenziali e assistenziali dovute per un massimo di 500 mila euro annui e per un massimo di 3 anni.

Milleproroghe. Entra in manovra il Milleproroghe “light”, che quest’anno non poteva essere approvato a fine anno, come previsto, a causa dei tempi stretti legati allo scioglimento delle Camere.

Biotestamento. Nasce presso il ministero della Salute la banca dati destinata alla registrazione delle disposizioni anticipate di trattamento (Dat). La dotazione per il 2018 è di 5 milioni.

Congedo per le vittime di violenza esteso alle colf. Il congedo per le donne vittime di violenza di genere viene esteso anche alle lavoratrici domestiche. La platea stimata è di poco inferiore alle 800mila unità.

Pagamento delle pensioni. Dal 2018 le pensioni saranno pagate il primo del mese o il giorno successivo se il primo è festivo.

Stop agli stipendi in contanti. Niente più stipendi in contanti. Dovranno essere pagati tramite bonifico, strumenti di pagamento elettronico, pagamenti in contanti presso sportello bancario o assegno.

Rai. Confermato per il 2018 il canone a 90 euro.

Scuole belle. Viene ampliato il campo di applicazione della norma limitato allo stato attuale ai soli lotti ove la Convenzione sia stata risolta, includendovi anche i lotti ove la convenzione scada, sia scaduta o non sia mai stata attivata.

Scuola e università. Al via la stabilizzazione di 18mila insegnanti precari (50 milioni nel 2018 e altri 150 milioni l’anno dal 2019). Arriva la proroga delle graduatorie dell’ultimo concorso della scuola, previsto dalla legge Buona scuola del 2015. Sbloccati gli stipendi dei professori universitari.

Studenti fuori sede. Detrazione al 22% per le spese sostenute dagli studenti fuori sede residenti in un comune distante almeno 100 chilometri rispetto al proprio Ateneo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.