2018, maggiori tutela del consumatore dalla UE (di Tony Ardito)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con l’inizio dell’anno l’Unione Europea ha stretto le maglie a difesa dei consumatori; nuove regole infatti sono appena entrate in vigore ed altre lo faranno nel corso dei prossimi mesi onde garantire ai cittadini più diritti e tutele in molti settori.

E’ già partita da 1 gennaio la direttiva sui pacchetti-viaggi, che rende legalmente responsabili i tour operator, consente ai consumatori di annullare il viaggio per circostanze eccezionali o fare il cambio nome con un’altra persona. Per chi acquista prodotti di investimento, o stipula una polizza assicurativa, ci saranno più garanzie. Sarà obbligatorio un documento breve e chiaro sul prodotto è un sistema di allerta quando ci sono rischi.

Non ci saranno più inoltre i balzelli extra imposti a chi paga con bancomat o carta di credito; da aprile poi si darà il via all’accesso libero agli abbonamenti online (si pensi a Netflix o Spotify) anche dall’estero come a casa. In primavera sarà operativo un nuovo regolamento sulla privacy che rafforzerà la tutela dei dati personali.

Diventerà obbligatoria la riduzione dell’acrilamide, una sostanza molto tossica che si può formare a temperature elevate come ad esempio durante i processi di cottura di biscotti o patatine o della tostatura del caffè. Vietato anche l’uso dei perturbatori endocrini – sostanze malsane – in detergenti e disinfettanti.

Da settembre tutte le auto nuove dovranno passare test in condizioni reali di guida per misurare le emissioni nocive. Dal Natale prossimo, infine, si potranno fare acquisti online da qualsiasi sito dell’UE senza vederseli bloccati sulla base della residenza.

D’altro canto in una economia europea integrata ed efficiente, i consumatori devono avere la certezza di vedere rispettati i propri diritti in caso di problemi quando acquistano beni e servizi in ciascuno dei paesi della Unione Europea.

 

Editoriale a cura di Tony Ardito, giornalista

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.