Mercato Salernitana: Fabiani a Milano per gli ultimi colpi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Ultime ore di mercato per la Salernitana con il direttore Fabiani chiamato a sfoltire la rosa e puntellarla lì dove ci sono carenze. Il direttore è già a Milano con il dichiarato obiettivo di trovare una adeguata collocazione ai vari  Asmah , Perico , Della Rocca e Rodriguez.  In uscita c’è anche Rosina ma piazzarlo è più facile a dirsi che a farsi. In entrata dopo Palombi e Casasola mister Colantuono ha chiesto almeno un centrocampista.

Lotito non ha ancora perso le speranze di convincere Di Gennaro, che, però, continua a tentennare. Più probabile il trasferimento di Crecco. Sempre aperta la porta con il Benevento per Del Pinto mentre Colantuono spera di avere alle sue dipendente Salzano, in rotta col Bari anche ma l’ingaggio è ancora troppo altro. Colantuono avrebbe indicato per la mediana anche Matteo Fedele, in partenza dal Foggia e diretto al Cesena (da cui è in uscita Sbrissa) dove ritroverebbe Castori, suo allenatore ai tempi del Carpi.

La Salernitana ha provato a chiedere informazioni sul centrocampista Fedele proponendo al Foggia Rodriguez. Per quanto riguarda Bocalon ieri Fabiani ha negato il suo trasferimento alla Ternana. Ad ogni modo Cocco, anche se l’ingaggio resta alto, resta nel mirino. Nel mirino anche Felipe Avenatti che al Bologna non trova spazio e vorrebbe trovarne altrove. L’attaccante uruguaiano piace a Colantuono, anche se i problemi di salute accusati all’inizio della stagione rappresentano una incognita.

Del Bologna piace anche il centrocampista Crisetig. Per quanto riguarda la difesa resta il gelo con Bernardini. Il Novara propone Troest, l’Entella ha Pellizzer e ha cercato (come la Ternana) pure Kyine che valuta la proposta dell’Alessandria. Potrebbe partire anche uno tra Alex e Di Roberto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Dove sono gli acquisti stabiliti nel momento della presentazione di Colantuono? Sì diceva ke Colantuono avesse accettato l incarico a seguito di determinate garanzie ma evidentemente dopo aver portato a casa il contratto alle cifre da lui richieste sarà un altro calciomercato come sempre alla ricerca di qualche scarto degli ultimi minuti. Concordo quindi con ki afferma ke x coerenza era meglio rimanesse Bollini xké anke Colantuono è sottomesso alla prepotenza societaria vedi il caso Bernardini (miglior difensore marcatore e con la sua presenza in campo avevamo sicuramente qualke punto in più vedi Terni) ke si ripete dopo quello Donnarumma

  2. Io proporrei una petizione per mandare Fabiani in Ecuador per i prossimi 10 giorni. Poi magari se non torna a noi non è che ci dispiace….intanto però ci salviamo da triennali ad altri scarponi.

  3. Fabiani, restaci piu’ a lungo possibile a Milano, magari qualche allocco chi ti compra lo trovi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.