Anche il Caserta si arrende all’Alma Salerno: al PalaTulimieri finisce 6 a 2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

L’Alma Salerno mette in cassaforte la decima vittoria in campionato.

Al PalaTulimieri, i salernitani hanno avuto la meglio sul Caserta Futsal, battuto per 6 a 2.

Sfida bella e combattuta tra due compagini che, seppur con obiettivi molto diversi, si sono fronteggiate a viso aperto e senza timori.

Una partita che ha visto, nei primi minuti, un buon approccio da parte della formazione ospite che, comunque, non è mai riuscita ad impensierire in maniera concreta i padroni di casa. Alma che vien fuori alla distanza e si fa vedere dalle parti del portiere avversario con due iniziative di Davì e Spisso.

Ed è proprio il brasiliano a sbloccare il risultato all’ottavo minuto, con un preciso e potente tiro sul secondo palo. Trascorre solo un minuto, però, e Caserta rimette in equilibrio il punteggio, concretizzando una contestata azione iniziata con un presunto fallo, nell’area del Caserta, su Walter Villalba. I padroni di casa non accusano il colpo e iniziano il loro arrembaggio alla ricerca del rinnovato vantaggio, colpendo anche un palo con Renè Villalba.

Vantaggio che arriva, ancora una volta, con Davì che – con un’altra delle sue potenti sassate – non lascia scampo all’estremo difensore del Caserta Futsal.

Al 14’, l’Alma porta a due i gol di scarto con Stefano Melchiorre che finalizza brillantemente la ripartenza dei suoi, mettendo a segno la sua prima rete stagionale.

Si va al riposo sul 3 a 1 e, al ritorno in campo, è ancora la compagine salernitana a trovare la strada del gol con una bellissima girata di Renè Villalba, servito, nell’occasione, dal fratello Walter.

Il Caserta prova a rimettersi in carreggiata, provando l’assedio alla porta difesa da Gaute e riuscendo a trovare la strada del momentaneo 4 a 2, al settimo minuto.

Bastano pochi giri di lancette, però, ai granata per rimettere le cose in chiaro e cercare di prendere il largo: è Spisso, da poco superata la metà del secondo tempo, a siglare il 5 a 2, prima che capitan Walter Villalba firmi il meraviglioso gol del 6 a 2. Risultato, questo, con il quale si chiude la partita, nonostante gli ultimi tentativi del Caserta Futsal di provare a rientrare in gara.

Una partita, quella di ieri, dalla quale – nonostante alcune assenze pesanti e qualche calcettista ancora non al top della forma – è emerso il grande spirito che caratterizza l’Alma Salerno, protagonista di una prova corale che consolida una consapevolezza: quella di avere tutte le carte in regola per poter fare ancora meglio.

«Conoscevamo bene le qualità del Caserta – ha detto il tecnico Fabio Di Giacomo – Pur essendo una squadra giovane, sono ragazzi che giocano insieme da un bel po’ di anni. È il primo anno di serie B ma hanno un allenatore che è esperto e sanno come affrontare le squadre.

Già all’andata ci hanno messo in difficoltà e abbiamo avuto non pochi problemi. Oggi siamo stati più bravi, perché siamo riusciti a gestirla meglio ma comunque è una squadra organizzata che sa come stare in campo. Riposiamo questa settimana – ha sottolineato Di Giacomo –: venerdì andremo a fare un’amichevole ad Eboli con la Feldi, poi riprendiamo con l’OrSa Aliano.

Abbiamo Davì squalificato, però c’è il rientro di Cholo; cercheremo di recuperare un po’ di infortuni, come ad esempio Renè che è stato fermo un bel po’ di tempo ma oggi è stato comunque autore di una buona prova. Abbiamo tempo per recuperare un po’ di energie».

«Abbiamo giocato contro una squadra sicuramente superiore alla nostra – ha commentato Guido Ventimiglia, allenatore del Caserta Futsal – Avevamo tre giocatori fuori e, purtroppo, per una squadra come la nostra, che si basa molto sul ritmo, le rotazioni in meno si sono fatte sentire. Però è stata una bella partita: loro sono indubbiamente più forti di noi ed è stato giusto il risultato. Noi siamo partiti con l’obiettivo di salvarci – ha proseguito – e lungo la strada non è stato cambiato, anche perché siamo una squadra imbottita di giovani e abbiamo bisogno di tempo, anche alla luce del fatto che le risorse economiche che hanno le altre squadre noi non le abbiamo. Dobbiamo cercare di fare questi sei punti che mancano per la salvezza matematica e, nel frattempo, dare la possibilità a qualche ragazzo di mettersi in mostra e fare esperienza».

L’Alma Salerno, con il successo di ieri, sale a 31 punti nella classifica del girone G del campionato di serie B, sempre preceduta da Sandro Abate e Marigliano. La sedicesima giornata si giocherà il 17 febbraio, dopo la sosta di campionato prevista per la prossima settimana. Al PalaTulimieri, tra 15 giorni, arriverà l’OrSa Aliano.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.