I fatti del giorno: giovedì 22 febbraio 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
GENTILONI, NO AD AGGRESSIONI. ELEZIONI OCCASIONE UNITA’
ENDORSEMENT NAPOLITANO. MINNITI, RISCHIO MAFIE SU VOTO

“Abbiamo un’occasione, anche come partito, in questa campagna
elettorale di riprendere le fila della nostra unità”: Paolo
Gentiloni, ieri sera a Macerata, chiede di dare dimostrazione
“di serietà, di solidità e di forza” nel giorno in cui incassa
anche l’endorsement del presidente emerito Giorgio Napolitano
che lo ritiene “essenziale per la governabilità”. Appello anche
contro le violenze in campagna elettorale che, dice, sono “fuori
dai nostri valori costituzionali e repubblicani”. Dal ministro
dell’Interno Minniti un invito a vigilare sul rischio mafie sul
voto. Chiarito con Salvini il senso dell’apertura agli ex M5s,
Berlusconi parla in tv dell’assegno a Veronica Lario. ‘Non
volevo nulla’, dice. In serata lei smentisce, ‘non ha mai
rinunciato a restituzione assegni’.
—.

PREMIER ALL’ATTACCO SU EMA. OGGI MISSIONE PE A AMSTERDAM
TAJANI CHIEDE A JUNCKER TUTTA LA DOCUMENTAZIONE

Giornata cruciale nella battaglia sull’assegnazione della sede
dell’ Ema ad Amsterdam, sulla quale Milano, Regione Lombardia e
governo hanno sollevato dubbi di correttezza e trasparenza. Il
premier Gentiloni sollecita chiarimenti. Oggi il sopralluogo del
parlamento europeo nella città olandese. E il presidente
dell’Europarlamento Antonio Tajani chiede in una lettera a
Jean-Claude Juncker di acquisire dalla Commissione Ue ‘tutti i
dettagli’ dell’offerta formulata dall’Olanda.
—.

IL CASO EMBRACO APPRODA ALL’UE. VESTAGER: QUESTIONE SERIA
CALENDA, VERIFICHINO. INVITALIA VEDE UN’AZIENDA INTERESSATA

‘La questione di Embraco è una cosa seria’, e la Commissione Ue
valuterà se le regole sugli aiuti sono state rispettate”: lo ha
detto la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager che
precisa: ‘siamo qui per far rispettare le regole e assicurarci
che non si spostino posti di lavoro ma si creino’. “Quello che
devono fare e’ verificare se sono stati fondi strutturali o
aiuti di Stato non leciti per attrarre un’azienda’, ribatte il
ministro allo Sviluppo, Carlo Calenda. Invitalia, agenzia che si
occupa di attrazione degli investimenti, incontra a Roma
un’azienda straniera che potrebbe essere interessata alla
Embraco.
—.

INCHIESTA RIFIUTI: PM, 900 ORE REGISTRAZIONI AL SETACCIO
DIFFUSO QUARTO VIDEO, DENARO CAMORRA PER AFFARI AL NORD

Novecento ore di registrazioni sono al vaglio degli
investigatori che indagano sui presunti illeciti emersi
dall’inchiesta di Napoli sui rifiuti. Ieri è stato diffuso un
quarto video in cui si vede Nunzio Perrella, ex boss della
camorra infiltrato per Fanpage.it, mentre con una interlocutrice
discute esplicitamente di denaro della camorra da utilizzare per
la costruzione di un sito di stoccaggio per i rifiuti a
Marghera. L’intermediaria, secondo il sito, sarebbe la moglie di
un ufficiale dei carabinieri.
—.

CARCERI: OGGI RIFORMA IN CDM, STOP A MODIFICHE SENATO
ESTESE MISURE ALTERNATIVE. OK ANTIGONE E MD, DUBBI SINDACATI

Il Consiglio dei ministri si appresta a varare la riforma
dell’ordinamento penitenziario voluta dal ministro della
Giustizia, Andrea Orlando. Prevede un’estensione delle misure
alternative, maggiore tutela del diritto all’assistenza
sanitaria equiparando infermità fisica e psichica; apertura alla
messaggistica e a internet per i colloqui. La commissione
Giustizia del Senato ha proposto modifiche in senso restrittivo,
ma il governo accelera i tempi. A favore della riforma si
schierano l’associazione Antigone e Magistratura Democratica.
Dubbi tra i sindacati degli agenti.
—.

SENZA FINE IL DRAMMA IN SIRIA. ONU, ‘OLTRE L’IMMAGINABILE’
BOKO HARAM ATTACCA SCUOLA IN NIGERIA, SCOMPARTE 111 RAGAZZE

E’ di una decina di morti il bilancio di nuovi raid aerei
governativi sulla Ghuta orientale, l’area della Siria a est di
Damasco assediata dalle truppe lealiste. L’Onu condanna e fa
sapere che la situazione nella zona va ‘oltre l’immaginazione’.
In Nigeria almeno 111 studentesse sono scomparse nell’attacco ad
una scuola dei jihadisti di Boko Haram avvenuto tre giorni fa.
—.

FLORIDA: SCERIFFO, PERSONALE AUTORIZZATO CON ARMI A SCUOLA
TRUMP A STUDENTI SUPERSTITI, POTREMMO ARMARE INSEGNANTI

Lo sceriffo della contea della Florida, teatro della sparatoria
in una scuola in cui sono morte 17 persone, ha ordinato che
alcune persone autorizzate siano munite di fucili nei pressi
delle scuole. Nelle stesse ore Donald Trump ha incontrato gli
studenti superstiti dalla strage di Parkland e i familiari delle
vittime. Dopo avere ascoltato le loro drammatiche testimonianze
il presidente ha detto di considerare anche l’ipotesi di armare
gli insegnanti, e formarli alla reazione rapida.
—.

CHAMPIONS: SHAKHTAR-ROMA 2-1, 0-0 SIVIGLIA-MANCHESTER UNITED
STASERA EUROPA LEAGUE. GIOCHI, GOGGIA RINUNCIA ALLA COMBINATA

Niente combinata per Sofia Goggia, troppo stanca dopo la
conquista, ieri, nella discesa libera, del terzo oro italiano ai
Giochi Olimpici di Pyeongchang. La prima prova è stata vinta da
Lindsay Vonn: alle 7 lo slalom speciale. Dalla Corea rientrerà
domani in Italia il pattinatore di velocità Nicola Tumolero,
vittima di un brutto infortunio al tendine. Per il calcio,
serata di Champions League: lo Shakhtar Donetsk ha battuto la
Roma per 2-1 nella partita d’andata degli ottavi di finale.
Finisce in pareggio 0-0, invece, Siviglia-Manchester United.
Oggi partite di ritorno di Europa League. La Ferrari presenta in
streaming la monoposto per il mondiale 2018-2019.

(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.