Eboli: centro storico più pulito e sicuro con l’installazione di telecamere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La partecipazione dei cittadini alle attività di gestione amministrativa è sempre un segnale positivo. Nel caso del comitato nato nel centro storico per dare un impulso maggiore al decoro ed alla pulizia della zona è un incentivo a fare ancora di più in un quartiere in cui l’Amministrazione comunale è intervenuta in maniera decisa in termini di igiene, decoro e manutenzione. Gli stessi cittadini avevano già incontrato l’assessore comunale all’ambiente, a cui avevano formulato delle precise richieste, puntualmente riscontrate.

«A novembre scorso – ricorda l’assessore Ennio Ginetti – abbiamo avuto un incontro, nel quale i residenti ci hanno chiesto l’installazione di telecamere, informazione alle famiglie e sistemazione di cassonetti esterni. Abbiamo assunto e rispettato gli impegni. Le telecamere ambientali sono state installate in via San Biagio, via San Nicola e Corso Umberto; abbiamo realizzato un calendario di conferimento in bulgaro, rumeno ed arabo, per informare anche le famiglie di stranieri. Per quanto riguarda le postazioni esterne, stiamo valutando, perché spesso quella soluzione ha favorito la nascita di mini discariche».

Un intervento in linea con quanto già chiesto dai residenti e che, nel caso delle telecamere ambientali, ha già prodotto ben 28 contestazioni, con altrettanti verbali elevati. Inoltre, per tutelare maggiormente il centro storico, l’Amministrazione comunale ha voluto un turno in più di raccolta settimanale, benché non fosse previsto dal rapporto con la ditta incaricata del sevizio.

«La nostra attenzione per il centro storico è nell’azione quotidiana che mettiamo in campo – sottolinea il sindaco, Massimo Cariello -. Abbiamo voluto una manutenzione continua e controlli serrati grazie alle guardie ambientali ed alle telecamere. L’intervento su buche ed erba è continuo, i turni di raccolta dei rifiuti sono aumentati, in poco più di due anni ogni vicolo del borgo antico risulta illuminato, le ispezioni sono giornaliere, come la derattizzazione. La somma tra l’attenzione dell’Amministrazione e lo stimolo che arriva da cittadini ha fatto in modo che oggi il centro storico di Eboli tornasse ad essere un gioiello, dimenticando l’abbandono del passato».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.