Derby: ordine pubblico ok ma traffico in tilt a fine gara

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana-Avellino era una gara particolarmente attesa anche sotto questo profilo ma per fortuna è filato quasi tutto liscio. Attualmente si registrano ancora rallentamenti nel deflusso dei tifosi salernitani che hanno abbandonato lo stadio Arechi. Nessun contatto tra le due tifoserie come confermato anche dal Questore, Pasquale Errico: Ringrazio tutti gli uomini delle forze dell’ordine che hanno lavorato in sinergia. Partite id questo tipo richiedono sforzi notevoli che vengono previsti in riunione e poi attuati attraverso un dispositivo che vede coinvolto anche il mezzo aereo. Con l’elicottero abbiamo seguito i pullman dei tifosi avellinesi durante l’arrivo a Salerno. Al momento non ci risultano contatti, si deve attendere ovviamente il deflusso prima di far partire i tifosi ospiti.

Quando ci sono incontri di questo tipo ovviamente diamo manforte anche agli steward, pare che anche all’interno della stessa tifoseria avellinese ci fosse un gruppo di ‘scissionisti’ con conseguenti momenti di frizione tra gli stessi supporters biancoverdi. Un gruppo di circa venti tifosi prontamente allontanati dalle forze di polizia”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Segnaliamo al Dottor Errico che poco meno di venti persone, tra i quali diversi bambini piccoli e donne che dovevano raggiungere a piedi l’ospedale San Leonardo, sono stati bloccati per oltre due ore da una funzionaria della PdS che con maleducazione, supponenza e disprezzo non ha permesso a questa poca gente assolutamente del tutto innoqua di attraversare i ben 30 metri di strada presenti per raggiungere il sottopasso pedonale, sebbene non vi fosse assolutamente nessun pericolo, ore prima del deflusso della tifoseria irpina. Evidentemente la funzionaria vedeva importanti minacce in ogni dove, anche in queste poche innocue persone, dato che è rimasta costantemente col casco indossato ed il manganello ben saldo in mano, anche allorquando tutte le FFOO nei paraggi avevano ben da tempo posato gli equipaggiamenti antisommossa. Complimenti per questa gestione assurda, fallimentare e controproducente di un non problema di ordine pubblico, che solo la funzionaria ha voluto creare, lasciando poche persone, e soprattutto donne e bambini che dovevano raggiungere il San Leonardo, ingiustamente per ore in un vicolo cielo senza possibilità di muoversi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.