Papa: un paese che litiga tutti i giorni non cresce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Papa Francesco oggi a Pietrelcina e San Giovanni Rotondo in occasione del centenario dell’apparizione delle stimmate di San Pio, e nel 50/mo anniversario della morte del frate.

La visita del pontefice ha avuto inizio nel paese natale del santo, per poi proseguire nella cittadina pugliese dove visiterà l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e la Chiesa di San Pio, per la celebrazione eucaristica.

“Un paese che litiga tutti i giorni non cresce, non si costruisce; spaventa la gente. È un paese malato e triste. Invece un paese dove si cerca la pace, dove tutti si vogliono bene – più o meno, ma si vogliono bene -, non ci si augura del male, questo paese, benché piccolo, cresce, cresce, cresce, si allarga e diventa forte”.

Così il Papa, parlando ‘a braccio’, ai fedeli a Pietrelcina. “Per favore non spendete tempo, forze, a litigare fra voi. Questo non fa nulla. Non ti fa crescere! Non ti fa camminare”, ha proseguito.

“Pensiamo a un bambino che piange, piange, piange e non vuole muoversi dalla sua culla e piange, piange. E quando la mamma lo mette sul pavimento perché incominci a gattonare, piange, piange… e torna nella culla. Vi domando: quel bambino sarà capace di camminare? No. perché è sempre nella culla! Se un paesino litiga, litiga, litiga, sarà capace di crescere? No. Perché tutto il tempo, tutte le forze vanno a litigare. Per favore: pace fra voi, comunione fra voi. E se a qualcuno di voi viene voglia di chiacchierare di un altro, mordetevi la lingua”.

Il Governatore De Luca incontra Papa Francesco

“Con Papa Francesco a #Pietrelcina abbiamo vissuto tutti momenti di grande emozione.
Lo ringraziamo per la sua visita nei luoghi di Padre Pio e per aver dato ancora una volta fiducia e speranza alle nostre comunità. Affetto e gratitudine per il Papa che è tornato nella nostra regione regalando una giornata di grande gioia e solennità. Anche questa volta il Santo Padre con le sue parole semplici e profonde ha toccato le corde più intime, parlando ai giovani e agli anziani, ai malati e ai più deboli.

Lo abbiamo salutato e ringraziato direttamente anche per aver benedetto le due targhe con la nuova denominazione e il nuovo logo degli Ospedali Riuniti del Sannio intitolati a San Pio, una decisione strategica sul piano organizzativo e simbolicamente dedicata al Santo di Pietrelcina e alla sua straordinaria vita di fede dalla parte di chi soffre e della povera gente”. Lo scrive il Governatore De Luca sul suo profilo facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.