‘Teniamo famiglia. Dovevamo sfamare i figli’, la difesa dei rapinatori arrestati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«Non sapevamo come sfamare i nostri figli, non avevamo scelta». È con queste parole che ieri mattina Nicola e Margherita Iula, Cristian De Lisa e Carmine Gaiangos hanno risposto alle domande del gip Indinnimeo.

Hanno anche aggiunto: «La difficoltà di trovare un lavoro, la difficoltà di trovare un’occasione per il riscatto sociale».

Sono queste le motivazioni, fornite dai malviventi, che li hanno spinti a rapinare i tre market tra Eboli, Battipaglia e Capaccio Paestum, il centro scommesse e il distributore di benzina tra Eboli e Battipaglia.

Ognuno programmava i suoi colpi. Non c’era nulla di programmato, nessuno di noi impartiva ordini agli altri».

Erano schegge delinquenziali non un sodalizio criminoso. La strategia è chiara.

L’avvocato Russo mira a far cadere l’accusa principale: l’associazione a delinquere che in pochi mesi a realizzato oltre trenta furti e rapine tra Eboli, Battipaglia e Capaccio.

Nei prossimi giorni, il legale presenterà un’istanza per ottenere una misura cautelare più leggera nei confronti dei suoi clienti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.