L’Avellino perde in casa con il Cittadella, salvezza difficile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il Cittadella mette nei guai l’Avellino. La compagine guidata da Venturato ha superato per 2-0 in trasferta gli irpini grazie alle reti di Bartolomei al 51′ e di Chiaretti all’85’ e conqistando l’undicesimo successo esterno stagionale, il secondo consecutivo (dopo il 2-3 alla Salernitana). Contro l’ex Foscarini nel lunch match delle 12.30 della quartultima giornata di campionato il Cittadella non fa sconti e sale in classifica a quota 61, a pochi passi dalla promozione diretta. I Lupi invece subiscono un’altra sconfitta, l’ennesima di una stagione disastrata che li fa piombare nel baratro in piena lotta per non retrocedere. Decisivi per i campani gli altri risultati di giornata.

LA PARTITA.

Nel primo tempo tante occasioni su entrambi i fronti. La più clamorosa è la traversa di Morosini al 15′ con la palla che finisce in angolo. Ma anche il Cittadella gioca bene e sfiora il gol al 6′ con Scaglia e al 30′ con Strizzolo, con il colpo di testa fuori di poco. Sul taccuino pure il cross di Vajushi che nessuno riesce a ribadire in gol e il tiro di Chiaretti al 37′ deviato in angolo da Radu. Paleari para al 42′ su Moretti, poi Castaldo sfiora il vantaggio al 45′.

Lo stesso Castaldo va a un capello dall’1-0 a inizio ripresa, ma il lampo di Bartolomei al 7′ accende il match: tiro straordinario dai 35 metri e palla in gol nel delirio generale granata. Il raddoppio che chiude il conto arriva al 40′: fugge Kouamé e apre per Chiaretti, splendida giocata del brasiliano e palla in rete per il 2-0 finale. In classifica i granata salgono a quota 61 e scavalcano momentaneamente il Venezia, ad appena tre punti dalla promozione diretta e in attesa dei risultati pomeridiani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Povero Lotito se continua così l’anno prossimo non avrà nemmeno l’Avellino come scusante per campionati di cartone. Finisce che l’anno prossimo dobbiamo giocare sul serio e lui e Fabiani non possono fare i loro babbá.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.