Salerno: ritrovata donna che era scappata dal Ruggi con il suo bimbo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Nel pomeriggio odierno, gli Agenti della Polizia di Stato in forza alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, dopo una complessa attività investigativa, condotta anche con l’ausilio di moderne tecnologie informatiche, sono riusciti a rintracciare in via Eugenio Caterina a Salerno, W.M. 32enne di nazionalità polacca, resasi responsabile nella serata di venerdì dell’allontanamento con il minore W.O.S. neonato di un circa un mese, proprio figlio naturale, che si trovava presso il reparto maternità dell’ospedale di Salerno su disposizione del Tribunale per i Minorenni di Salerno.

La donna era stata autorizzata dall’Autorità Giudiziaria a recarsi periodicamente per l’allattamento al seno del piccolo. Dopo l’immediato attivarsi delle ricerche già dalla serata di ieri, gli investigatori dopo aver ricostruito la rete di relazioni personali e familiari della donna, sono riusciti a geolocalizzare per un breve attimo il suo cellulare in via Eugenio Caterina, dove risultava risiedere anche un fratello della straniera. Circoscritte le ricerche in zona, dopo aver individuato l’abitazione del fratello della donna, la medesima con il piccolo è stata rintracciata in una casa cantoniera disabitata, all’altezza della linea ferroviaria, insieme al compagno, al fratello ed alla compagna di quest’ultimo.

Il bambino, in buone condizioni di salute, è stato affidato ai sanitari del reparto maternità dell’ospedale di Salerno, in attesa delle determinazioni del Tribunale dei Minorenni di Salerno. La donna invece è stata deferita alla A.G. in stato di libertà. Sono al vaglio degli inquirenti le posizioni delle altre persone trovate in sua compagnia al momento del rintraccio da parte del personale della Squadra Mobile.

Ringraziamenti della Direzione Strategica e dell’Azienda tutta, a tutti coloro che sin dai primi minuti dopo l’accaduto si sono prodigati senza sosta per ritrovare il bambino. Fondamentale è stata anche la tempestività d’intervento del personale dell’A.O.U San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona che, avendo immediatamente allertato la sicurezza interna e le Forze dell’Ordine, ha consentito una immediata cinturazione della città impedendo di fatto alla donna di allontanarsi.

“Un doveroso ringraziamento va alle nostre Forze dell’Ordine, in particolare al Questore di Salerno Maurizio Ficarra – ha dichiarato il DG Giuseppe Longo – che sin dalle prime ore ha seguito l’inchiesta che ha portato alla felice e tempestiva risoluzione del caso. La Squadra Mobile, infatti, ha ritrovato madre e figlio in meno di 24 ore, testimoniando praticamente la grande professionalità degli uomini al servizio dello Stato. Un ringraziamento, inoltre, va ai mezzi d’informazione che hanno collaborato con l’Azienda diffondendo in maniera capillare e precisa la notizia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Bravi…. cosi al Tribunale dei Minorenni lo “regaleranno” dietro lauto compenso a qualche famiglia influente …. PA vergognati !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.