Disagi traffico zona porto Salerno, riunione a Palazzo di Città

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

In mattinata il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’assessore all’Urbanistica e alla Mobilità Mimmo De Maio hanno convocato una riunione a Palazzo di Città per discutere delle problematiche di viabilità che stanno interessando la zona del porto. Hanno preso parte all’incontro: il comandante della Polizia Municipale Elvira Cantarella, il Comandante della Capitaneria di Porto Giuseppe Menna, il segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Centrale Francesco Messineo, i rappresentanti della Polizia di Frontiera Marittima, della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane.

“Il confronto – ha spiegato l’assessore De Maio – è stato richiesto per fare una sintesi di tutti gli incontri che in questi giorni i diversi attori hanno tenuto ognuno per le proprie specifiche competenze per porre rimedio a quello che è un problema contingente e non strutturale del porto. Infatti, vi sono state una serie di concause che hanno provocato tali criticità. Grazie all’incontro odierno abbiamo stabilito un cronoprogramma di attività da mettere immediatamente in campo per superare al meglio questa situazione, per ristabilire la corretta viabilità sul territorio cittadino, risolvendo così i disagi registrati negli ultimi tempi dai nostri concittadini. E’ stata ribadita l’esigenza, peraltro condivisa da tutti, di trovare una soluzione che definisca il giusto equilibrio tra l’attività economica del porto e la vivibilità complessiva per l’intera città”.

Foto di Massimo Pica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Mi sembra eccessivamente ottimistico affermare che le criticità, riscontrate nel sistema della mobilità all’esterno del porto, siano un fatto “contingente” e non “strutturale”. Occorrerebbe invece riconoscere che, allo stato dei fatti, c’è una inadeguata conformazione di quel sistema viario che difficilmente troverà una soluzione risolutiva anche con la completa percorribilità della bretella di Porta Ovest. Manca infatti l’intermodalità per la movimentazione dei carichi. Permanendo l’unicità degli spostamenti, non si possono escludere ulteriori episodi critici, oltre naturalmente agli effetti negativi che tale situazione determina sulla economicità e sulla rapidità dei trasporti da e per il porto.

  2. Potrebbero chiudere il viadotto Gatto alle auto,lasciando libera la circolazione ai soli camion e auto residenti.
    Ovviamente devono ristabilire il doppio senso di circolazione in via Indipendenza come molti anni fa era per le autovetture fino piazza Alario.

  3. Problema contingente e non strutturale? Ma questo veramente dorme sonni beati insieme al sindaco e a tutta l’amministrazione! Ma vogliono rendersi conto che la morsa del traffico peggiora di giorno in giorno? Questi non vivono a Salerno, ma sulla luna!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.