Lavoro, il piano di De Luca: 40mila posti negli enti pubblici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
A giugno De Luca presenta il suo piano per il lavoro che punta a far assumere 40mila giovani nella Pubblica amministrazione nei prossimi anni. Il progetto del Governatore della Campania prevede corsi-concorso e la stabilizzazione negli enti pubblici dei vincitori.

Per i primi 3 anni i prescelti faranno formazione sul campo, pagati direttamente dalla Regione. E chi s’avvarrà della loro opera, allo scadere del triennio, dovrà regolarizzarli con un assunzione. Dunque, nessuna assunzione a pioggia, secondo una logica politica da prima Repubblica, ma una selezione pubblica.

A ricordare i passaggi di questo piano il quotidiano La Città oggi in edicola. Si procederà per gradi con l’ingresso di 10mila giovani che dovranno occupare i posti nei Comuni che saranno lasciati vacanti dal personale che andrà in pensione.

«Voglio aprire un varco – sottolinea De Luca – anche con le amministrazioni statali: Soprintendenza, Provveditorati opere pubbliche, vigili del fuoco, forze di polizia, giustizia, tribunali. Abbiamo una carenza drammatica di personale. Voglio ampliare le piante organiche e avviare una contrattazione con il ministero della Funzione pubblica per consentire l’utilizzazione dei ragazzi attraverso il meccanismo dei corsi-concorso. Meccanismo che può partire da fine 2018. Cominciamo con i Comuni e poi continuiamo».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Con quali soldi o risorse economiche il presidente De Luca pensa ad un nuovo piano di assunzione nel pubblico impiego? o vuol fare come al Comune di Salerno ove i conti sono dissestati per le tre prossime generazioni? Propaganda ad uso e consumo dei suoi aficionados…………..diteglielo che non sta bene!

  2. E non dimenticatevi anche dei 3mila euro al mese che ha promsso a tutti!Solo che berlusconi ha rilanciato;3mila euro alla settimana e 140mila posti.

  3. Patetico in tutte le sue forme e parole. Pensa che i soldi gli cadono dal cielo. Ma se la provincia e la regione Campania ha solo debiti, come si fa ad assumere 40.000 persone. Questa gente è pericolosa

  4. I pezzenti antideluchiani restino pure al bar ad aspettare il reddito di cittadinanza di giggino, quello sicuramente fattibile.

    Nei prossimi anni andranno in pensione più di 100mila dipendenti pubblici, anche solo assumendone 40mila di nuovi si realizzeranno risparmi per la PA E nuove assunzioni. Senza mettere in mezzo l’uscita dall’euro, il redditodi cittadinanza ed altre favolette per fessacchiotti. Troppo difficile da capire per voi.

  5. Discorso propagandistico già visto nelle società partecipate comunali. Carissimo signor frittura di pesce sui giornali nel susseguirsi delle campagne elettorali ha promesso posti di lavoro a chiunque salvo poi lasciare lungo il suo cammino centinaia di famiglie in condizioni di precariato e con contratti a termine. Resto della mia idea e spero in tanti altri come me, al prossimo giro di boa faccia come Berlusconi, si faccia da parte grazie

  6. Certo meglio fare clientele il lavoro è un diritto per chi non lo sapesse ma visto che avete una mentalita’ da preistoria continuate pure a leccare

  7. Per quello delle ore 17.58……..Meglio essere pezzente antideluchiano che non aspetta le regalie a caro prezzo del lucano d’annata nè tantomeno le regalie del M5S piuttosto che essere un servo sciocco come te…………………Meglio essere Spartaco che si ribella e muore che essere schiavo dei partiti e dei loro capi e capetti vari……………..ma tanto è troppo difficile da capire per te!

  8. Il tuo problema è che non sei spartaco, non sei un ribelle, non sei nemmeno uno schiavo, non sei niente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.