Salerno, emergenza ratti: sul Corso, uccello trascina topo morto (video)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Emergenza topi a Salerno in questi giorni che sembra aver preso una piega senza risoluzione di sorta. Dopo i casi segnalati in alcuni appartamenti dove dei cittadini si sono ritrovati i topi sia sui balconi o terrazzi o addirittura nel wc di casa. Ma i ratti sono anche per strada e in pieno giorno. Se ne avvistano molteplici sui marciapiedi e nelle strade e anche sul corso Vittorio Emanuele. Virale un video su facebook di queste ore pubblicato da Matteo Marchetti Consigliere della Camera di Commercio Salerno per i consumatori e Vice Segretario Nazionale del Codacons dove si può notare un gabbiano che trascina con il becco un topo morto tra lo stupore della gente.

Video figli delle chiancarelle pubblicato da Matteo Marchetti (Codacons)

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Almeno in natura esistono delle leggi che consentono il lecito smaltimento ed eliminazione dei parassiti mentre tra gli esseri umani e soprattutto nella città di Salerno continuano ad aggirarsi figure simili ai ratti che continuano ad imperversare tralasciando i più elementari compiti di pulizia e decoro……………….

  2. Che riassume lo stato di degrado raggiunto, buche immondizia ratti e predatori di carogne.
    C’era una volta il salotto buono della città!

  3. La novità dov’è ??? È la conseguenza di mesi e mesi di totale assenza di spazzini e di sanificazione e si permettono di chiamarlo salotto buono di Salerno figurati chi ci amministra cosa tiene nel salotto!!!???? Per fortuna che ci sono i gabbiani sicuramente ha fatto di più del servo che abbiamo al comune e soprattutto a costo zero

  4. Infatti, nell’articolo, parla divun gabbiano ed ancor prima genericamente di un uccello 😐

  5. Ormai Salerno è un’unica discarica.Sono nata e cresciuta qui,ma non avevo mai visto una situazione di tale degrado!

  6. ma che è una meraviglia
    io so schifato da questa città e na pattumiera a ciel sereno parlano di un uccello è come vedo un gabbiano che uccide un topo ma sul corso è da altre parti non vedono la munnezza che ci sta incominciando da matierno e cappelle e se non sbaglio proprio a cappelle abita una consigliera comunale ma lei che se ne f0tte di tutto ciò andate ha vedere dietro la scuola di matierno munnezz gopp munnezz
    zona orientale per le vie di mariconda e la surclassale del isola ecologica
    i munnezzari u scusate gli operataori ecoligici che bivaccano in mezzo la strada quelle scope per come le mettono a terra non passa mai un camion per la disinfestazione consiglieri e assessori che e na vita che non si vedono per le strade l’unico che fa qualcosa per la citta e angelo caramanno ma u riest a do stann a do s so jiut accuva un barbaggianni di loro su fb si lamentava quando prendeva su al comune per le presenze ma io dico a questo ma nun t miet scuorn i scrivere certe cose su fb sti sold che tu hai dal comune è come se l’avessi trovati a terrea
    questa e la citta di de luca e la città del fare si sul figur i merd

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.