Salerno: tornano i parcheggiatori abusivi, pizzo sulla sosta ai bagnanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Nonostante i blitz, gli arresti e i Daspo urbani i parcheggiatori abusivi sono tornati in azione.

Nel mirino degli estorsori della sosta i bagnanti che hanno affollato i lidi balneari sul litorale cittadino.  Almeno in tre hanno preso di mira ieri i bagnanti in via Allende.

L’allarme è scattato già alle 9 in via Bandiera, via Allende e viale De Marco dove i posteggiatori, prima più defilati e nascosti poi entrati in azione più sfacciatamente, sono ritornati ad istituire un presidio illegale che ha finito per trasformare in un calvario l’arrivo in auto all’esterno degli stabilimenti balneari dei tanti salernitani che hanno affollato l’estrema zona orientale. Lo scrive il quotidiano Il Mattino oggi in edicola.

Un fenomeno che non si riesce ad arginare a Salerno. Basti pensare al super multato dai vigili urbani: un abusivo 40enne originario di Torre del Greco che tra 2015 e 2017 aveva totalizzato 250 multe da 771 euro. Multe ovviamente mai pagate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Le istituzioni,il sindaco,il comune,le forze dell’oRedine,fanno vedere che un giorno liberano questi delinquenti camorristi e poi 364 ci lasciano in mano loro,ecco la realtà,d’altronte da una vita che chi si da’ alla delinquenza non viene perseguito,mentre il cittadino Onesto,viene tartassato da tutti questi elencati,Vergognatevi,ecco la rovina dell’italia

  2. Non e’ vero , quelli che risiedono in altre città se non rispettano il foglio di via bisogna arrestarli, per tutti gli altri basterebbe un servizio in incognito delle forze dell’ordine per arrestarli in flagranza di reato. Forse non lo si vuol fare. Se uno va in un negozio e pretende dei soldi dal titolare viene arrestato per estorsione, questi che li pretendono all’aperto compiendo il medesimo reato non si capisce perchè lo possano fare. Li devono arrestare e condannare rinchiudendoli in carcere per un pò poi vediamo se lo rifanno di nuovo e se sì, raddoppio della pena, solo così si potrà risolvere il problema.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.