Angri: investito sulle strisce il commerciante “Peppe o’ Piezzo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il prolungamento di Corso Italia è diventato un tratto di  strada sempre più insicuro dopo l’ennesimo incidente che ha visto coinvolto Giuseppe Orlando, meglio conosciuto come “Peppe o’ Piezzo”, capostipite di una famiglia di commercianti di scarpe. Tutti i commercianti e i residenti chiedono a gran voce più sicurezza e l’installazione di dossi artificiali.

Il malcapitato stava attraversando le strisce pedonali proprio davanti al negozio dei figli Maurizio e Stefano,  quando un’autovettura proveniente da viale Kennedy, all’incrocio del prolungamento l’ha investito in pieno.

Trauma cranico,  che per fortuna ha avuto esito negativo dopo il risultato della tac, ferita lacero contusa alla testa,  frattura al femore. Insomma un incidente grave che mette in luce la pericolosità della strada: quel tratto è trafficatissimo in tutte le ore della giornata, trasformandosi di sera e di notte in una pista di Formula 1.

Non è l’unico episodio grave, nel corso degli anni se ne sono registrati molti e ultimamente la distrazione di una signora, sempre in uno di quegli incroci e sempre sulle strisce, ha provocato l’investimento con trascinamento di un cane.

E’ per questo che ora i cittadini residenti, e i commercianti in prima battuta, chiedono più sicurezza e maggiori controlli. Quindi immediatamente l’installazione di dossi che riducano la velocità, il rifacimento degli attraversamenti pedonali, possibilmente più visibili, e l’adeguamento della segnaletica sia orizzontale che verticale.

Il grido di allarme, in verità,  è stato più volte lanciato dagli stessi commercianti, che in diverse  occasioni hanno manifestato, nei confronti dell’amministrazione comunale e del sindaco,  la preoccupazione per l’alta velocità con cui le auto sfrecciano su quel percorso.

In passato la Confesercenti con il presidente Aldo Severino,  aveva anche chiesto di installare negli incroci, a spese degli stessi commercianti, transenne  parapedonali che servono innanzitutto  per la sicurezza dei pedoni e per evitare agli  automobilisti incivili e distratti di parcheggiare sopra i marciapiedi: ma questo progetto non è mai stato accolto.

Chiediamo con insistenza che non passi altro tempo per realizzare questi interventi ordinari. Intanto facciamo gli auguri di pronta guarigione al nostro caro Peppe ‘o Piezzo,  sappiamo che ha una fibra forte e riuscirà sicuramente a superare questo terribile momento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.