Muore in ospedale: 18 medici indagati per il decesso di un 74enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Diciotto medici, tutti dell’ospedale di Eboli, indagati con l’accusa di omicidio colposo per il decesso di Michele Musella, un pensionato di Olevano sul Tusciano, morto martedì scorso in ospedale.

Nel mirino della procura ci sono i camici bianchi del “Maria Santissima Addolorata” di Eboli e un chirurgo del “Ruggi d’Aragona”. Nefrologi, rianimatori, cardiologi, radiologi e infettivologi.

Il paziente, dializzato cronico, era in cura da anni. A causa di un’infezione, era giunto in ospedale con la febbre. Il primo ricovero del pensionato è all’ospedale di Battipaglia – racconta Il Mattino. –

Poi il trasferimento ad Eboli dove ci sono specialisti in nefrologia.  Musella aveva una fistola infetta in prossimità dell’accesso vascolare per la dialisi. Un fenomeno abbastanza comune tra i malati cronici.

La situazione non migliora e siamo intorno a ferragosto. I medici ebolitani avviano le cure per far rientrare l’infezione. Poi decidono di trasferire Musella all’ospedale Ruggi d’Aragona. A Salerno, il pensionato viene sottoposto a una consulenza specialistica. Il 74enne viene visitato da un chirurgo vascolare, che avrebbe indicato di continuare la terapia ritenendo non necessario il ricovero al Ruggi di Salerno.

Musella torna in ambulanza e rientra a Eboli, dove continua le cure. L’infezione, però, non rientra.  Il 20 agosto la situazione precipita. Il paziente, trasferito da qualche giorno in rianimazione, muore dopo 24 ore. È il 21 agosto. La famiglia ha sporto denuncia

Fonte Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.