Serie C: Tar accoglie ricorso Pro Vercelli, la B è ancora possibile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Una battaglia infinita, una situazione sempre più surreale. La rincorsa a un posto in Serie B non si era conclusa al Collegio di garanzia del Coni. La “gara” è stata riaperta dal Tar del Lazio, che questa mattina ha accolto le sospensioni cautelari richieste dalla Pro Vercelli. La società piemontese, assistita dai legali Di Cintio e Tortorella, ha depositato il proprio ricorso al Tribunale amministrativo dopo che il Tfn (il primo grado della giustizia sportiva) aveva rinviato le udienze delle ricorrenti al 28 settembre, chiedendo due sospensioni.
Quella del provvedimento di inammissibilità preso dal Collegio del Coni; e quella delle partite in cui sarebbero state impegnate la Pro Vercelli e le altre società interessate. Il Tar le ha accolte entrambe, fissando la trattazione del merito del ricorso al 9 ottobre.

LE CONSEGUENZE 

A quel punto, dovendo rispettare l’ordinanza del Tribunale, è stato inevitabile che il presidente Gabriele Gravina decidesse per la sospensione di tutte le partite che avrebbero coinvolto per la prima di campionato di C, tra martedì e mercoledì, le cinque ricorrenti al Coni: Ternana, Siena, Novara e Catania, che ringraziano la Pro Vercelli perché solo grazie al ricorso dei piemontesi hanno ancora una speranza di tornare in Serie B. Dunque, tutto congelato fino al 9. Serie B e Serie C andranno avanti, ma monche delle partite di cinque società.
Il Tar avrà tre strade: rispedire semplicemente la patata bollente al Coni, invitandolo a prendere una decisione nel merito; precisare che il format della B è a 22, costringendo a quel punto i giudici ad accogliere i ricorsi (e premiando così la linea Frattini); bocciare le richieste della Pro Vercelli e lasciare tutto com’è. Soluzione quest’ultima che non parte con i favori del pronostico. Di sicuro ne vedremo ancora delle belle.
Fonte Gazzetta dello Sport
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.