Scippi e truffe agli anziani a Salerno: raffica di denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ambito di una specifica attività di contrasto al fenomeno dei reati predatori, in
particolare delle truffe agli anziani, che periodicamente colpiscono prevalentemente le
fasce sociali più deboli, e nei cui confronti l’attenzione della Polizia di Stato è sempre alta, il
Questore della Provincia di Salerno ha emesso ieri diverse misure di prevenzione nei
confronti di pregiudicati ritenuti abitualmente dediti a traffici delittuosi e pericolosi per la
sicurezza e la tranquillità pubblica.

In particolare, i poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura hanno predisposto
cinque provvedimenti di foglio di via con divieto di ritorno, di cui due nel Comune di
Salerno, nei confronti di persone provenienti dall’hinterland napoletano e salernitano
annoveranti numerosi precedenti, tra cui tentate truffe a persone anziane, resistenza a
Pubblico Ufficiale e rapina.

Giova precisare che l’inosservanza alle prescrizioni contenute nei suddetti provvedimenti di
rimpatrio costituisce reato: si tratta di un reato omissivo istantaneo. Il contravventore,
infatti, è punito con l’arresto da uno a sei mesi.

Nell’ambito di tale attività preventiva sono stati emessi, inoltre, tre avvisi orali,
provvedimenti che danno luogo a particolari divieti e restrizioni, nei confronti di altrettante
persone, residenti in Provincia di Salerno, con precedenti per reati contro il patrimonio e
spaccio di droga e la cui condotta ha fatto ritenere la persistenza della loro pericolosità
sociale.

L’inosservanza delle prescrizioni dell’Avviso Orale può dar luogo ad una successiva
proposta di misura di prevenzione giurisdizionale più grave.

I poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura, inoltre, su proposta della Polizia
Municipale di Salerno, hanno predisposto due provvedimenti di DASPO urbano nei
confronti di altrettanti cittadini salernitani, già noti alle forze dell’ordine, dediti all’attività di
parcheggiatore abusivo nella città di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.