Maltempo al Sud: alluvione in Calabria, morta una donna e suo figlio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Il maltempo che ammazza. Sono stati trovati morti una donna e suo figlio- un altro risulta ancora disperso- in seguito all’ondata di maltempo che ha investito Lamezia Terme. Le vittime sono state ritrovate nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino. L’allarme per la mamma e i suoi due bambini di 2 e sette anni era scattato venerdì mattina all’alba, quando il marito aveva avvisato i vigili del fuoco e diramato un appello drammatico: «Non si hanno notizie da circa 20 ore di Stefania Signore (moglie di Angelo Frijia) e i suoi due figli di 7 e 2 anni.

Il telefono risulta spento o irraggiungibile da 20 ore, la macchina è stata trovata con le 4 frecce accese nei pressi di San Pietro Lamentino. Se qualcuno avesse notizie mi contatti in privato o lasci un messaggio qui nei commenti». Purtroppo le notizie sono arrivate poche ore dopo: la donna e uno dei suoi figli non ce l’hanno fatta, e le speranze di ritrovare vivo il secondo sono ridotte al lumicino. Per cercare di mettersi in salvo, probabilmente la donna è scesa dall’auto e un’onda del fiume Cantagalli l’avrebbe travolta coi bambini.

In Calabria

Torrenti esondati, allagamenti, persone sui tetti. L’ondata di maltempo che dalla serata di ieri ha investito la Calabria ha provocato danni e disagi in tutte e cinque le province. Al confine tra le province di Catanzaro e Vibo Valentia, maggiormente interessate le zone delle Serre comprese tra San Vito sullo Ionio, Filadelfia, Polia, San Nicola da Crissa, Monterosso Calabro, Cortale, Maida, Chiaravalle Centrale, San Pietro a Maida, Simbario. Colpita in modo pesante la piana di Gioia Tauro e Siderno, in provincia di Reggio Calabria. Forti temporali interessano anche il crotonese, in particolar modo le zone tra i comuni di Strongoli e Ciro’ Marina.

La situazione più critica a Pizzoni, nelle Preserre, dove alcune famiglie sono rimaste intrappolate nelle abitazioni, impossibilitate ad uscire a causa dello straripamento di un torrente ed il cedimento di alcune strade. Sulla zona Tirrenica, la città più colpita in assoluto dalla tarda serata di ieri è Lamezia Terme dove le precipitazioni a carattere temporalesco ed il forte vento imperversano incessantemente. Numerose le richieste di soccorso giunte al 115 dei cinque comandi della regione. Circa 200 i vigili del fuoco impegnati. Richiamato anche il personale libero.

In Sicilia

Situazione critica anche a Catania, dove si fa la conta dei danni all’indomani del violento nubifragio che ha trasformato alcune arterie della città, come la centralissima via Etnea, in un fiume in piena, con auto posteggiate quasi coperte dall’acqua. Pezzi di asfalto e pietre per strade, commercianti che ancora puliscono negozi allagati, un rione interamente isolato, alberi caduti che vengono rimossi.

La violenza ha colpito anche la sede distaccata del Tribunale: in alcune zone all’interno dell’ex Pretura di via Crispi pioveva a dirotto. Tutto testimoniato da video finiti in rete o sui social network. Gli interventi dei vigili del fuoco sono stati già 70, mentre una cinquantina sono ancora in attesa di essere eseguiti. Le zone maggiormente colpite sono quelle Industriale e aeroportuale e i rioni San Giuseppe la Rena, Villaggio Santa Maria Goretti e la Plaia.

Le previsioni

E nelle prossime ore la situazione non è destinata a migliorare. Al Nord nubi sparse sull’arco alpino occidentale e verso sera anche su basso Veneto ed Emilia Romagna con locali piogge sulla Romagna, buono altrove. Temperature stabili, massime tra 21 e 25. Al Centro maltempo in Sardegna con nubifragi, nuvoloso con piogge sull’Adriatico, entro sera anche sul Lazio; meglio altrove. Temperature stabili, massime tra 21 e 24. Al Sud ancora molte nubi su tutte le regioni con piogge e rovesci intermittenti, più diffusi su Sicilia e fascia ionica.

Temperature stabili, massime tra 19 e 23. Sabato il vortice si troverà sull’alto mar Tirreno, venti di Libeccio innescheranno forti temporali su Toscana, Lazio e poi Campania. Attenzione a Roma dove pioverà tutto il giorno con quantitativi di pioggia fino a 60 litri per metro quadro. Il maltempo interesserà anche le Marche e il Nordest. Non andrà meglio Domenica con maltempo diffuso su tutte le regioni centrali e in Campania, mentre migliorerà al Nordest ma peggiorerà sul Piemonte con altre piogge.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. invece di buttare soldi per questo reddito di cittadinanza, che solo i fannulloni auspicano, spendessero le risorse per sistemare i circa 2.000 ponti pericolanti (di cui il 70% su strade provinciali), mettere in sicurezza laghi e fiumi per evitare definitivamente queste stragi annunziate, pulire il mare ormai in agonia, e la finissero di fare solo propaganda politica per prendere voti.
    basta, di maio sta portando l’italia al fallimento e non capisce che anche grillo lo sta allontanando per queste scelte scellerate.
    apriamo gli occhi non facciamoci infinocchiare da vane promesse, che comunque non arriveranno mai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.