Salernitana forza sette!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sette è il numero che racchiude questa fase iniziale del campionato della Salernitana. Sette sono, infatti, le gare giocate fino ad ora, sette è anche il numero dei gol segnati e di quelli subiti. In perfetto equilibrio la differenza reti della compagine granata. In definitiva la squadra di Colantuono segna poco, ma continua a macinare punti. La Salernitana, inoltre, può contare su una buona tenuta difensiva, per cui, eccezion fatta per il pesante scivolone di Benevento, con i 4 gol incassati in un’unica serata, il bilancio difensivo può far sorridere Colantuono.

Con due vittorie e quattro pareggi all’attivo, la Salernitana in classifica è a quota 10 (al settimo posto) ed ha lo stesso numero di punti di Brescia, Cittadella e Benevento, anche se le ultime due hanno già osservato il turno di riposo. In generale, dopo queste prime sette giornate di campionato, i granata possono ritenersi soddisfatti del cammino fin qui. La macchia può essere rappresentata dallo scarso rendimento offensivo, con le punte granata che faticano a trovare la via del gol.

Gli unici attaccanti andati a segno sono Bocalon e Jallow, con una rete a testa, per il resto, solo Di Tacchio ha inserito due volte il suo nome nell’elenco dei marcatori, in cui figurano pure Castiglia, Djavan Anderson e Casasola. Insomma, la Salernitana ha avuto difficoltà a centrare la porta. C’è da lavorare, soprattutto se si intende proseguire, come sembra, sulla strada intrapresa sotto il profilo tattico. Con la nuova pausa di campionato in arrivo, il tempo a disposizione per tentare di rodare i meccanismi non manca alla Salernitana.

Ed il tempo sarà utile anche per rimettere in sesto qualche pedina non al top, come Di Gennaro che, se recupererà fisicamente e mentalmente, potrebbe essere utile per proporre, com’è già accaduto, anche altre soluzioni tattiche. Per il resto, in difesa, alla ripresa del campionato, ci sarà da sostituire lo squalificato Schiavi, espulso nell’amaro finale di Cremona. Ma c’è ancora tempo per pensare al Perugia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.