Tasse rifiuti, Lambiase: «Salerno tra le più care d’Italia ma la città è sporca»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Il consigliere comunale di opposizione, Giampaolo Lambiase (Salerno di tutti-Sinistra italiana), in un a conferenza stampa ha parlato della tassa sui rifiuti a Salerno ‘tra le più care d’Italia’ ed ha paragonato i costi di Modena e Ferrara dove la spesa, ed il numero di addetti al servizio, è dimezzato.

«A Salerno si paga il doppio per la tassa dei rifiuti rispetto a Modena e il servizio d’igiene pubblica è nettamente inferiore».  «Salerno è sporca – sottolinea il capogruppo Lambiase –, e poi c’è un dato eclatante (riportato da La Città) : a Modena per tenerla come una bomboniera vengono impiegati 310 dipendenti, a Salerno per ottenere i risultati sotto gli occhi di tutti ne abbiamo 614.

La replica non si è fatta attendere sulle colonne de Il Mattino ad opera dell’Assessore all’ambiente Caramanno: «Situazioni non paragonabili». «Non so con quali criteri sia stato fatto il paragone  ma i territori non sono tutti uguali come anche diversa è l’organizzazione del servizio».

Quanto ai rilievi sulla città sporca Caramanno aggiunge: «registriamo difficoltà rispetto ai livelli di eccellenza raggiunti in passato, ma è in corso una riorganizzazione del servizio ed è sotto gli occhi di tutti. Quando ci sarà un gestore unico la situazione cambierà. Rispettiamo tutte le opinioni ma per fare paragoni bisogna conoscere bene le realtà territoriali».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Saranno pure non paragonabili ma il dato di fatto è sotto gli occhi di tutti. È sicuramente colpa degli amministratori che non sono in grado di far rispettare le regole. Fissate i livelli di qualità, assegnate le zone agli addetti e chi non rispetta le regole dopo 2 contestazioni va a casa assieme al Dirigente. Ci vuole solo un po’ di serietà…..

  2. Si ha ragione il rappresenta di maggioranza,ma abbassare tasse e controllo sugli operai addetti alla pulizia della città.

  3. La deve conoscere l’assessore e spiegarci perché nonostante una tassa tra le più alte ed un esercito di operatori, la città è sporca.
    Conoscere la realtà, queste sono non risposte.

  4. Ovvio se chi è addetto alla pulizia passa ore al bar invece di lavorare… Gente che paghiamo con i nostri soldi, ed una volta allontanati che succede? La feccia dei sindacalisti li difende a spada tratta! Come vorremo mai risollevarci se abbiamo il marcio radicato ovunque!

  5. Operatori ecologici che stanno per ore al bar chi gira sui furgoncini chi va a dormire a casa e chi accompagna i figli a scuola sorvegliateli di più e chi sbaglia paga c’e un sacco di gente che vorrebbe lavorare ma sta a casa

  6. Caro Caramanno io so solo che paghiamo la spazzatura più cara d’Italia e abbiamo una città pattumiera, a Via Camillo Sorgente lo spazzino viene una volta al mese, passa ogni tanto un veicolo che lava la strada ma i marciapiedi non vengono mai spazzati

  7. Posso chiedervi di spiegare all’Ass.Caramanno che a Salerno c’è bisogno dei bidoni per la spazzatura.
    Quelli che si usano in ogni città civile.
    Non è possibile avere tanta spazzatura buttata per strada a disposizione di cani e gatti randagi,di topi e anche di qualche povero Cristo.
    .Ovviamente va rispettato il regolare conferimento come da calendario.
    C’è spazzatura ovunque! !!!!
    Dal Corso al centro storico fin anche a Pastera Torrione ecc.

  8. io credo che la differenziata porta a porta sia un fallimento per sporcizia generata e interesse generale, chi vuole farla ed è civile non ha bisogno del porta a porta, bastano i cassonetti da differenziata riposizionati in strada

  9. Purtroppo molti di questi operatori ecologici sono strafottenti, alcuni ex galeotti..ti guardano male se gli fai notare le loro inadempienze quando dovrebbero ringraziare il Padreterno per avere un posto fisso senza alcun merito ..

  10. Modena è pulita perchè abitata e gestita da modenesi.
    Salerno è sporca perchè abitata e gestita da salernitani.

    Non è difficile.

  11. CI sono famiglie intere che lavorano nella salerno pulita. Chi li ha fatti entrare? mi diceva uno del comune.COME HANNO FATTO IL CONCORSO E SONO QUASI TUTTI LAUREATI!!!!! IN CHE DISCIPLINA? UNIVERSITA’ DI FUORNI INDIRIZZO (DE ) LINQUENTISTICO.

  12. Gli spazzini di una volta erano persone perbene e lavoratori veri di grande dignità.
    Oggi, gli “operatori ecologici” sono ……
    1 – LSU che non hanno mai “lavorato”
    2 – RAS di cartone che assicurano voti di scambio.
    Queste DUE SPECIE se ne fottono di essere “onesti e dignitosi lavoratori”.
    I politici…..stanno al gioco per non avere seccature.
    I cittadini….PAGANO !
    E’ tutto così semplice.

  13. ERGO…..molti lottatori politici “duri e puri” combattono a favore dell’ambiente e contro le fabbriche, ma in che modo? Semplicemente gettando in modo scriteriato munnezza dalla mattina alla sera 360 giorni all’anno…poi fanno la foto col cellulare , la mandano ad altri fessi che sbraitano….e il gioco è fatto. Poi tornano a casina loro, si mettono sul divano o davanti al pc per vedere se il “mondo delle stelle” gli manda i soldi a casa….!!! Ah dimenticavo sono gli stessi che insozzano le spiagge e gettano i mozziconi e le plastiche a mare , portano i cani a cagare per strada….!! A Modena succede? Non credo! A modena gli esercenti pagano più del triplo di euro a mq per i loro negozi rispetto a Salerno….quindi la differenza in negativo a Salerno la fanno i cittadini e gli esercenti di Salerno. Questi sono i numeri altro che chiacchiere!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.