Gigi Casciello (FI): Ministro Costa tace da mesi su roghi in centri raccolta rifiuti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, si accorge solo ora, dopo gli ennesimi roghi presso lo Stir di Santa Maria Capua Vetere e degli auto compattatori incendiati a Santa Maria a Vico, della situazione in Campania. Dopo l’incendio alla Nappi Sud di Battipaglia, a giugno 2018, abbiamo presentato un’interrogazione alla quale non c’è stata alcuna risposta, nonostante questo da mesi stiamo richiamando l’attenzione del Governo sulla “strategia criminale” in atto in Campania. Agli annunci di presidi militari e di decreti mai partoriti, nulla altro è seguito», ricorda il Deputato di Forza Italia, On. Gigi Casciello. «E’ da prima dell’estate che segnaliamo incendi a impianti pubblici e privati al Ministro Costa. I roghi di Santa Maria Capua Vetere e di Santa Maria a Vico degli ultimi giorni, sono solo gli ultimi di una lunga lista di incendi che affliggono la popolazione e si sono verificati agli impianti di Marcianise, Pastorano, Caivano, San Vitaliano e Casalduni. Basterebbe questo per indurre il Ministro ad un ragionamento ampio per evitare altri disastri ambientali, anziché chiedere solo repressione e prevenzione o “gettare la croce” sulle Forze dell’Ordine e sui militari che già ogni giorno operano sul territorio per sequestrare discariche e impianti abusivi. E la situazione non migliora nel resto d’Italia: tra il 2016 e il 2018 sono stati 300 gli episodi di incendi in tutto il Paese. Questo Governo del “cambia-niente” faccia seguire alle parole e alle passerelle i fatti, altrimenti torneremo indietro di 20 anni, anche in questa materia». «Risulta evidente – continua ancora l’On Casciello – quanto sia fallimentare anche la gestione dei rifiuti della Regione Campania. La Campania sembra essere piombata in una spirale negativa, altro che programma di risanamento. Le ultime vicende dimostrano anche che basta un guasto ad una linea di qualche impianto che si ripiomba nella piena emergenza-rifiuti mentre non sono mai entrati in funzione gli Ato per garantire una filiera dello smaltimento». Ed il Deputato azzurro conclude: «Governo e Regione richiamano la prevenzione e il senso di responsabilità di tutti, ma i primi a mostrarlo dovrebbero essere loro che invece si sono limitati, sempre e solo, ad annunciare provvedimenti, decreti legislativi mai presi, riunioni e passerelle mentre sanno solo chiedere aiuto all’esercito per presidiare il territorio».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Quanto zelo…….ma in questo stato chi l’ha portata l’italia??????????? Sono 5/6 mesi che questo governo opera e pur di smantellarlo non vi vergognate di nulla,almeno Lei prima di dire stronzate accenda la memoria avete distrutto un paese e continuate a remare contro per puri interessi personali e delle banche attraverso le quali avete permesso che i cittadini venissero depredati dei loro risparmi,dove era Lei non ricordo che il suo partito abbia fatto più di tanto rispetto a questo abuso,ora che la pacchia è finita tutti a contestare tutto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.