Napoli, papà single adottato bimba down rifiutata da 7 famiglie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sono sette le famiglie in attesa di adozione che hanno rifiutato Alba. La bambina di un anno e mezzo, affetta dalla sindrome di down, ha trovato però l’amore di Luca Trapanese, single napoletano che non ha mai avuto dubbi sulla piccola. L’ha accolta in affido a poche settimana dalla nascita e l’ha adottata definitivamente al compimento del suo primo compleanno.

“Spero che in tanti facciano quello che ho fatto io”, si augura il 40enne che desiderava essere il papà di un minore disabile o vittima di violenza. Un sogno coltivato nei diversi anni in cui Luca si è dedicato al volontariato e che, adesso, racconta nel libro “Nata per me”, scritto a quattro mani con lo scrittore Luca Mercadante.

“Ho realizzato il sogno di avere un figlio”, spiega il papà single che non fa differenza tra sano e disabile perché, per lui, le difficoltà nel crescere un bambino “sono le stesse”. “E’ importante non vedere solo la disabilità del bambino, ma tutte le sue potenzialità. E Alba ne ha tantissime”.

Una dedizione quella di Luca per i più deboli che lo ha portato a fondare nella sua città l’associazione “A ruota libera”, che si occupa di ragazzi Down, e La Casa di Matteo, per bambini gravemente ammalati. Ma non è finita qui. A Marzano Appio, sempre in Campania, Luca ha realizzato “Il borgo sociale” composto da tre residenze, fattoria, apicoltura e tante altre attività sempre per i disabili e per il loro inserimento nella vita lavorativa in piena autonomia.

Luca è un uomo e un papà per cui la diversità è una possibile risorsa, che guarda Alba crescere come una bambina qualunque, e che ammette senza dubbi: “Sono convinto che sarà felice”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Ma bastardi come rocco beppe giggino matteo e giuseppe dovrebbero marcire nell’oblio….! I loro tifosi, invece, dovrebbe richiamarli a sè NSGC, al più presto; in modo da liberare questa valle di lacrime da tali escrementi.

  2. 10:21, hai seri problemi mentali: cosa c’entrano le persone oggetto del tuo odio gratuito (mai menzionate nell’articolo) con questa storia? nulla. Semplicemente non ci sono state famiglie disposte ad adottarla, e quindi? è colpa di quelli che tu elenchi? e perchè non la adotti TU?!? Ah no, gli ipocriti come voi sono buoni solo a parlare, offendere e diffondere violenza, mica sono coerenti?..

    Ti consiglio un consulto con uno specialista. Sei un individuo potenzialmente pericoloso socialmente parlando: auguri morte, marciume, ed elargisci offese gratuite senza senso e senza motivo.. Per molto meno di quanto hai scritto tu, ci sono stati condannati: ma è un’altra storia, quelli lo avevano detto di rappresentanti pd, tipo la expresidentessa, la exministressa diversamente bianca, qualche diversamente uomo, etc .. tutte categorie protette (al giorno d’oggi) .. loro valgono di più, secondo voi, quindi sono intoccabili. Invece sugli altri da te elencati si può sparare alla cieca senza problemi.. questa è la libertà e il mondo che volete propinarci voi buonisti ipocriti.
    Libertà di usare violenza, verbale e fisica, da parte vostra; censura, arresto e morte per tutti gli altri che la pensano diversamente da voi.. fate paura.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.