Lotito ammette: «Salernitana in A? Dovrò venderla, anche regalarla»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Claudio Lotito torna a Salerno in occasione di una gara interna della Salernitana (e dell’accensione delle Luci d’Artista) e per la prima volta in sette anni di gestione del club, in sala stampa, ammette quello che tutti sapevano da tempo: se la Salernitana dovesse essere promossa, Lotito e Mezzaroma dovranno cedere le loro quote di maggioranza: “E’ impensabile che la stessa proprietà possa avere due squadre nella medesima categoria. Lazio e Salernitana non potranno mai giocare contro, a meno che la società granata non passi nelle mani di un altro. Se dovesse andare in A la Salernitana? Non c’è se o ma, la devo vendere, anche regalandola”.

Ma Lotito sulle multiproprietà apre anche al confronto in Figc con il neo presidente Gabriele Gravina : «Ne parleremo nelle sedi istituzionali. Nella vita ognuno ha i propri pareri, poi per fare le norme bisogna trovare la condivisione di tutti. Sostengo che seconde squadre sono utili per crescita sportiva, io interpreto come seconde proprietà, chiaro che non puoi avere due squadre nello stesso torneo. Vedremo se effettivamente le seconde squadra creano confusioni o vantaggi ».

E aggiunge: «Riformare l’articolo 16 bis è sbagliato, se c’è un rapporto diretto tra due proprietà non è intelligente dal punto di vista del buon senso. Confondiamo i piani: se immaginate che Lotito strumentalmente trovi una persona a cui affidare la Salernitana, non lo farò mai.

La norma prevede che non devi avere centri di interesse comuni che vanno al di là dell’aspetto formale. Ho privilegiato questo alle squadre B che privilegiano solo l’aspetto sportivo. Se la Lazio investe in una seconda proprietà rispetta e tutela la storia del territorio insieme all’aspetto sportivo: immaginate le dietrologie per un Lazio-Salernitana. Se andiamo in A e non riesco a venderla… la regalo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. S.Domenico Saviio…..”la regalo!!!”
    Ci vuole uno stomaco a dire queste st…….magari il suo scopo è di mantenerla in B sino a quando la norma non verrà cambiata,per cui staremo in zona play off ma non parteciperemo mai o li perderemo eventualmente.
    Ora si capisce anche la confusione che regna nel gioco della squadra….sono ordini dall’alto.

  2. Bello e tu che speranza hai?? Elcico sei senza squadra senza identità suddito napoletano!!

  3. rosicate rosicate ,siete il cancro ,non vi va’ bene mai niente ,acciritv ca manc a nient servite

  4. Ahhahah Cavese io ahahhaha .. che illusi che siete: con una società di babacioni che avete. Restate in B fate più bella figura.

  5. io credo che ha già risolto tutto se si va in A..magari l’avrà già venduta o altro ma non parliamo di regali perchè da un soggetto simile non riceverai mai nulla in regalo!!

  6. Siamo prigionieri di un imprenditore che ci tratta come una succursale aspettando di usarci come merce di scambio….che tristezza!!!

  7. Ma voi la regalereste una vostra proprietà? Una preghiera:fatevi sentire tutti il giorno della promozione in A con Lotito. E senza scuse…

  8. Siamo la seconda squadra della Lazio, Lotito è stato chiarissimo, ecco spiegati l’assurdo esonero di Menichini, Somma che se ne va prima che inizi il campionato, Colantuono che esegue gli ordini del capobanda, e noi fessi che ci beviamo che Djuic gioca perchè è forte, noi fessi che ci vediamo Torrente o Bollini allenatori, noi fessi che ci crediamo veramente che Rosina è infortunato, Di Gennaro ha la contrattura…
    Tanto con Lotito presidente in A la Salernitana non ci PUO’ andare…..piu chiaro di cosi…

  9. Ma quante stupidaggini leggo tra questi commenti…Ragionate un attimo Lotito acquisisce la Salernitana a 300 mila euro sette anni dopo dalla promozione la porta in B e poi ( mi auguro ) in serie A, la legge calcistica non consente di essere proprietario di 2 club nella stessa categoria , ecco la scusa servita su un piatto d’argento x disfarsene ……se oggi tutto il blocco ha un valore di 30 Ml di euro con la promozione in tasca la vende minimo a 60 Ml di euro, quindi se teniamo conto che ogni anno non ha mai chiuso con il bilancio in deficit quando la venderà avrà fatto l’investimento davvero importante con una plusvalenza di circa 58 ML di euro ! Chi eventualmente arriverà dopo di lui sicuramente dovrà essere un personaggio facoltoso ! AMEN ! Questo è uno dei piu’ grandi uomini di affari in Italia …..a me dammi la serie A poi fai cio’ che vuoi !

  10. Una società che deve essere venduta per forza entro trenta giorni dalla fine del campionato di B, pena l’esclusione di Lazio e Salernitana (leggiti le norme NOIF, se le capisci) vale niente perché è l’acquirente che ha il coltello dalla parte del manico. La Salernitana vale più in B che in A se il proprietario resta Lotito

  11. Sarà antipatico e arrogante ma non è uno sprovveduto ed io so convinto che in caso di promozione abbia già la soluzione in tasca.

  12. …niente di meno… vale più in B che in A… ma che grandi economisti… ma quanti cialtroni…!
    Ma che banda…!

  13. Non so quanto vale… In fin dei conti abbiamo pochi giocatori di proprietà, la maggior parte sono prestiti della Lazio, settore giovanile inesistente e infrastrutture assenti o da rifare, non abbiamo nemmeno lo stadio… L’unica cosa che può invogliare un compratore è la categoria, purtroppo ora ci sono solo proprietari è finita l’era dei presidenti…

  14. Illuminaci e spiegaci come fa a valere di più in serie b…. Forse tu hai la laurea alla Bocconi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.